Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Clemente Mastella contro Alessandro Di Battista: "M5s come l'Udeur? Ma vaffa... leader delle idiozie"

  • a
  • a
  • a

“Voglio dire semplicemente quello che dicevano loro a me: ‘vaffa…’”. Clemente Mastella replica ad Alessandro Di Battista senza troppi giri di parole. Interpellato dall’Adnkronos, il sindaco di Benevento non le ha mandate a dire al dissidente grillino, che a PiazzaPulita ha paragonato il M5s attuale all’Udeur che è “buono più per la gestione di poltrone e di carriere” ma non è “quello per il quale io ho combattuto”. Mastella non ci è andato certo per il sottile dopo questa provocazione: “Di Battista non conosce la storia italiana mentre conosce la geografia, avendo girato il mondo a spese di qualche giornale, con reportage inutili e noiosi. Ci sono persone che hanno la capacità e l’intelligenza e la manifestano in ogni occasione pur avendo opinioni differenti rispetto magari ad altri partiti, altri invece hanno una finta intelligenza sopravvalutata al di là del dovuto”. Il sindaco di Benevento ha poi definito il grillino come un “piccolo Robespierre dei miei stivali” che “esprime giudizi storici di cronaca politica che non conosce”. Infine Mastella ha marcato le differenze tra l’allora Udeur e il M5s: “Noi siamo molto diversi, voglio ricordare che senza di noi all’epoca il governo non ci sarebbe stato, altro che chiedere poltrone. Infatti senza di noi l’esecutivo saltò. Di Battista dice quindi cose senza senso, dice un’idiozia politica che lo rende il leader delle idiozie politiche”. 

Dai blog