Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Silvio Berlusconi, "i due giovanotti ti sbranano se non lo fai ora". Retroscena: Gianni Letta l'ha convinto così a sostenere il governo

  • a
  • a
  • a

Silvio Berlusconi porta a casa una grande vittoria: non solo si è dimostrato di parola con il governo votando lo scostamento di bilancio, ma è anche riuscito a convincere gli alleati del centrodestra. Il merito in realtà è del suo braccio destra, Gianni Letta. È lui - stando a quanto riportato in un retroscena de La Stampa - che ha portato avanti le trattative, ma, soprattutto, ha convinto il leader di Forza Italia a tendere una mano a Giuseppe Conte. Come? Semplice, mettendogli qualche pulce nell'orecchio. "Se non spari adesso un colpo di cannone su una questione così importante, è la fine e sarai costretto ad andare sempre a rimorchio di quei due giovanotti che ti stanno sbranando", gli ha confidato senza mezzi termini. E così il Cavaliere, che in un primo momento ha esitato, si è lasciato convincere. Merito, forse, anche dei troppi transfughi passati a Matteo Salvini o dei sondaggi che danno una Giorgia Meloni in netta ascesa.

 

 

 

 

E se Forza Italia esulta per aver riottenuto quella centralità persa da Berlusconi, fanno lo stesso anche i componenti di Fratelli d'Italia. L'entusiasmo - almeno per ora - è arrivato dalla stessa leader che, a ridosso del via libera agli 8 miliardi, ha esordito: "Gli abbiamo rotto il giocattolo, almeno per ora". Il riferimento è al premier che, come Pd e M5s, non fa altro che sperare in una divisione del centrodestra. E invece questa volta gli è andata male.

Dai blog