Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Roberto Calderoli, pallottoliere al Senato: "Giuseppe Conte ha già perso 4 senatori ma nessuno se ne è accorto"

  • a
  • a
  • a

Giuseppe Conte non ha raggiunto la maggioranza assoluta in Senato. Non ha la maggioranza in 10 commissioni su un totale di 14 e molti dei voti che gli hanno permesso di non affondare a Palazzo Madama non sono così certi. E nel frattempo, come spiega Roberto Calderoli, "se ne sono già persi 4 per strada". Il senatore leghista parla del voto della risoluzione di maggioranza sullo scostamento di Bilancio da 32 miliardi, approvata in Senato con 291 voti favorevoli, nessun contrario e solo Carlo Martelli del gruppo Misto che si è astenuto.  "Al di là della sbandierata intenzione del premier e della sua maggioranza di allargare i voti a loro sostegno, nessuno si è accorto che mercoledì la maggioranza invece di allargarsi si è già ridotta", ha spiegato Calderoli.

 

 

 

"Dei 291 voti espressi ieri a favore dello scostamento di Bilancio, rispetto a quelli della fiducia il giorno precedente se ne sono già persi 4 per strada, e così si sono già ridotti a 152 e con 152 voti possono solo andare al Colle a rassegnare le dimissioni". Tra i 156 voti ottenuti da Giuseppe Conte per la fiducia, va considerato che ci sono anche i 3 dei senatori a vita, che raramente votano. 

Dai blog