Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Mariarosaria Rossi, "già due incontri dopo il voto in Senato". Scenario clamoroso: dove può finire l'ex fedelissima del Cav

  • a
  • a
  • a

Iniziano a vedersi sempre più spesso Giuseppe Conte e Mariarosaria Rossi, la senatrice di Forza Italia che ha votato la fiducia al governo ed è poi stata espulsa dal partito. La prima volta, infatti, i due si sono incontrati la sera del sì a palazzo Madama, martedì 19 gennaio. Il secondo incontro, invece, c'è stato ieri: l'ex fedelissima del Cavaliere - come riporta il Giorno - sarebbe stata a lungo a palazzo Chigi per un colloquio con il premier. La Rossi non si è ancora iscritta al gruppo Misto, perché probabilmente deciderà di entrare nel nuovo gruppo parlamentare che i "pontieri" di Conte stanno provando a formare. Dopo la votazione, la senatrice ha preferito mantenere il silenzio e non parlare della sua scelta, che sarebbe stata sofferta ma consapevole. Inoltre, pare non l'abbia fatto per nessuna ripicca personale nei confronti del partito, né ci sarebbe stato - dietro la sua mossa - lo zampino di Silvio Berlusconi, come assicurato da lei stessa a chi l'ha sentita nelle ultime ore. Intanto la Rossi ha denunciato su Instagram di ricevere "insulti e minacce" da quando ha votato la fiducia al governo Conte. E a Flavio Briatore, che in tv l'ha definita come "l’inizio del declino di Forza Italia", la Rossi ha replicato: "Sono giudizi gravemente lesivi della mia persona e della mia attività parlamentare, valuterò coi miei legali se intraprendere nelle sedi opportune le azioni atte a tutelarmi".

 

 

 

Dai blog