Cerca

salute

Spazio e genetica, gli eventi scientifici del 2017

20 Dicembre 2017

0

Roma, 20 dic. (AdnKronos Salute) - Dal caos politico internazionale alle fake news, fino ai casi di abusi sessuali, anche gli scienziati nel 2017 hanno avuto un anno pesante. Ma non sono mancati i momenti luminosi: dall'approvazione di una nuova terapia genica anticancro ai progressi del 'taglia e incolla' del Dna, fino alla registrazione delle onde gravitazionali emesse dalla collisione di una stella di neutroni. Ecco alcuni degli eventi top del 2017 per la scienza secondo 'Nature':

COLLISIONE FRA STELLE - Quest'anno è iniziata una nuova era nell'astronomia, in cui gli scienziati sono in grado di studiare i fenomeni celesti attraverso le radiazioni emesse nello spazio. Il 16 ottobre i ricercatori hanno rivelato le prime osservazioni della collisione di due stelle di neutroni, evento segnalato dalle onde gravitazionali. Gli osservatori Ligo in Usa e Virgo in Italia sono stati cruciali nella scoperta. E non sono mancate le collaborazioni degne di nota in questo settore, come quella in Medio Oriente sul progetto Sesame.

ONDE D'URTO POLITICHE - Dall'insediamento del presidente Usa Donald Trump con il 'Muslim Ban', molti ricercatori musulmani di altri Paesi hanno vissuto tempi duri negli States. In marzo il presidente ha iniziato a spingere per tagli al budget dei National Institutes of Health e dell'Environmental Protection Agency, senza finora trovare l'avallo del Congresso.

ANSIA DA SEPARAZIONE - Anche la Brexit e le prospettive per il mondo della scienza e la ricerca hanno scosso gli scienziati, tanto quelli stranieri che operano in Gb quanto gli europei che avevano in animo una meta Oltremanica. I negoziati sono ancora in corso, ma solo adesso si inizia a capire un po' meglio quale sarà l'impatto economico della decisione per il Paese che ha scelto di uscire dall'Unione, e per i 'cervelli' che lì lavorano e vivono.

AMBIENTE, CLIMA E ICEBERG GIGANTE - Il 12 luglio un iceberg gigante si è staccato dalla penisola antartica. Un evento clamoroso, nell'anno in cui Trump ha rivisto le politiche ambientali statunitensi, suscitando non poche polemiche.

GENETICA PRIMADONNA - Dal 'taglia e incolla' del Dna alle nuove terapie geniche, il 2017 è stato un anno speciale per la genetica, segnato dalla prima approvazione di un sofisticato trattamento anti-cancro a base di Car-T cell (Chimeric Antigenic Receptor), che prevede l'utilizzo di cellule ingegnerizzate dello stesso paziente per battere il tumore, in questo caso la leucemia. L'anno si era aperto con il primo feto chimera, un ibrido con cellule umane e di maiale, parte di una ricerca sugli xenotrapianti. Da evidenziare poi in tutto il mondo la corsa all'editing genetico per correggere malattie ereditarie, segnata da eccezionali studi cinesi e americani, che non hanno mancato di suscitare polemiche. In luglio, infine, la Uk Biobank ha aperto agli scienziati i dati del genoma di 500 mila persone, una miniera per studi sull'ereditarietà di tratti e patologie.

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

media