Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Striscia la Notizia, Sanremo e Baglioni sbugiardati: "Altro che censura, perché hanno fatto fuori Carone"

Giulio Bucchi
  • a
  • a
  • a

Altro che censura al Festival di Sanremo. Dietro la decisione di Claudio Baglioni di escludere Pierdavide Carone e i Dear Jack dalla kermesse all'Ariston ci sarebbe una motivazione molto più prosaica. Secondo Roberto D'Agostino, che sarà intervistato da Jimmy Ghione a Striscia la notizia in onda sabato sera 2 febbraio, si deve parlare ancora una volta di "interessi di scuderia". Leggi anche: Il Muro di Baglioni a Sanremo. Sì ai migranti, no ai cantanti che non sono "amici" "Dicono che appartengano a quella di Lorenzo Suraci, presidente di RTL 102.5. Suraci e Salzano (Ferdinando Salzano, agente di Baglioni e patron della potentissima agenzia Friends & Partners, ndr) erano soci, poi con la nascita del polo radiofonico di Mediaset c'è stata la rottura, pare abbastanza cruenta, tra i due. Salzano - continua Mister Dagospia a Striscia - ha portato via a Suraci i Modà e i The Kolors. A quel punto anche i poveri Carone e Dear Jack finiscono fuori".

Dai blog