Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Sanremo 2019, Claudio Baglioni "non a proprio agio". Bomba sul Festival dalla big Rai: il "dettaglio" stonato

Giulio Bucchi
  • a
  • a
  • a

Più che impettito, un Claudio Baglioni "non a proprio agio" al debutto del Festival di Sanremo 2019. A pesare sulla tensione del direttore artistico, al secondo anno all'Ariston, non sarebbero tanto le polemiche politiche con Matteo Salvini e i migranti né le bordate di Striscia la Notizia sul suo contratto e il "conflitto d'interessi", ma semplicemente la compagnia sul palco. Leggi anche: "Si sente male". Pronti via, disastro audio a Sanremo. Il grosso guaio di Bisio Secondo Monica Leofreddi, volto storico della Rai, la "colpa" è di Claudio Bisio e Virginia Raffaele, i conduttori ufficiali del Festival. "Sembra molto meno divertito e spontaneo - sottolinea da casa la conduttrice - Con Favino e Hunziker c'era un altro feeling". In effetti, potrebbe aver condizionato l'emozione del debutto proprio di Bisio e Raffaele, che hanno carburato con il passare dei minuti. In ogni caso Baglioni è abituato alle false partenze: già lo scorso anno la prima puntata, con monologo-fiume di presentazione, era stato un mezzo disastro che convinse lo stesso Baglioni a lasciare progressivamente le redini delle serate ai più scafati Hunziker e Favino. #baglioni non è a proprio agio con #Bisio e con la #Raffaele #festivaldisanremo2019 ! Sembra molto meno divertito e spontaneo. Con Favino e Hunziker c'era un altro feeling— Monica Leofreddi (@MonicaLeofreddi) 5 febbraio 2019

Dai blog