Cerca

Battaglie

Tumore a colon e retto, biopsia liquida: uno strumento decisivo nella prevenzione

30 Settembre 2019

1
Tumore colon-retto, biopsia liquida: importante strumento per prevenire le recidive

La biopsia liquida si rivela essere uno strumento molto efficiente per identificare i pazienti a rischio recidiva, tra quelli che si sono sottoposti ad intervento chirurgico per la rimozione del tumore del colon-retto. Questo è quanto emerge da uno studio francese, presentato al Congerro Esmo di Barcellona, condotto su 805 pazienti con tumore al terzo stadio.

"In questo ampio studio prospettico - commenta l'autore della ricerca, Julien Taieb, dell'ospedale Georges Pompidou di Parigi - abbiamo confermato che la presenza di Dna tumorale circolante è un fattore prognostico indipendente nel tumore del colon-retto. Circa 6 pazienti su 10 risultati positivi resteranno liberi dalla malattia dopo chemioterapia adiuvante, contro otto su 10 di quelli negativi. Sappiamo che il Dna tumorale circolante nel sangue, rilevato appunto dall'ausilio dalla biopsia liquida, è un importante fattore prognostico, e potrà essere molto utile per analizzare i pazienti con tumore del colon-retto", ha concluso con ottimismo il ricercatore. 

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • Carlito58

    30 Settembre 2019 - 18:06

    Grande scoperta ... ovviamente circoscritta a politici, manager, ecclesiastici, e colletti bianchi vari. Visto che il costo sarà di oltre 1000 Euro. E poi il popolo è meglio che muoia ... sono tutte pensioni in meno che dovranno pagare !!

    Report

    Rispondi

media