Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Vaccino Pfizer, la reazione allergica dovuta a una nanoparticella presente anche nello shampoo: i gravi effetti collaterali

  • a
  • a
  • a

La soluzione alle reazioni allergiche scatenate dal vaccino Pfizer sembra vicina. Potrebbe essere stata trovata la sostanza alla base di effetto sgradevoli nella soluzione contro il coronavirus. Stando al Corriere si tratta di nanoparticelle PEG. In sostanza un composto "polietilenglicole", noto anche come PEG. A darne la conferma è Peter Marks, direttore del Centro per la valutazione e la ricerca sui prodotti biologici della Food and Drug Administration Usa (FDA).

 

 

Marks parla di un composto che si trova anche all'interno di shampoo e dentifrici. Nei vaccini, sia di Pfizer-BioNTech che di Moderna, il PEG fa parte dell’involucro grasso che circonda l’RNA messaggero, l’ingrediente principale del vaccino. Per il momento però nulla è certo. Gli studi delle prossime settimane verranno fatti su persone che hanno alti livelli di anticorpi anti-PEG o hanno sperimentato gravi risposte allergiche a farmaci o vaccini in precedenza. In ogni caso la campagna vaccinale proseguirà senza sosta, perché i benefici sono superiori ai rischi e tutte le persone colpite da reazione allergica si sono riprese. 

Dai blog