Cerca

Sostenibilita

Green economy e ambiente come volano per uscire dalla crisi

"Tante sensibilità 'verdi' in campo, ma manca atteggiamento propositivo"

Legambiente elenca all'Adnkronos i nomi di spicco dell'impegno ambientalista e nella green economy presenti nei vari schieramenti

18 Gennaio 2013

0
Green economy e ambiente come volano per uscire dalla crisi
Legambiente elenca all'Adnkronos i nomi di spicco dell'impegno ambientalista e nella green economy presenti nei vari schieramenti

Roma, 18 gen. - (Adnkronos) - Fabio Granata di Futuro e Libertà; Realacci, Stella Bianchi e Bratti nel Pd; Monica Frassoni e Marcon per Sel, che comprende un pezzo dei Verdi, presenti in parte anche nello schieramento di Ingroia. Vittorio Cogliati Dezza, presidente nazionale di Legambiente, elenca all'Adnkronos i nomi di spicco dell'impegno ambientalista e nella green economy presenti nei vari schieramenti, compreso il Movimento 5 stelle, anche se "i grillini hanno un'idea di ambiente con cui spesso non siamo d'accordo".

"Ha colpito molto l'esclusione di esponenti di spicco come Ferrante e Della Seta dalle liste del Pd", ricorda Cogliati Dezza, sottolineando che, comunque, non mancano le "sensibilità ambientali". Il problema, dunque, non è nell'assenza di nomi e impegni. "Il problema vero è che manca l'idea su cui abbiamo puntato molto, e cioè che l'ambiente possa essere il volano per uscire dalla crisi. Tra queste figure - aggiunge Cogliati Dezza - c'è ancora un'idea di ambiente troppo legata alla figura della 'sentinella' sul territorio, a bloccare le cose mal fatte e impedire gli scempi, cosa sacrosanta, ma manca la parte propositiva, l'idea di un Paese che ruoti intorno alla green economy e intorno a un'economia a basse emissioni di Co2".

Questo tipo di modello "significa occupazione, lavoro di qualità, abbattere il precariato, ridurre le diseguaglianze. Dal nostro punto di vista - conclude il presidente nazionale di Legambiente - questa è la chiave vera con cui l'ambiente può stare in campo, cioè intervenendo sulla crisi economica riducendo le disuguaglianze e creando benessere per tutti".

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

media