Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Forum, il giudice Francesco Foti sospeso da Mediaset? "Come stanno le cose", la sua pesantissima accusa

Ventura Cigno
  • a
  • a
  • a

Parla Francesco Foti, il giudice di Forum sospeso dal programma di Rete 4 di Barbara Palombelli a seguito di un'intercettazione ambientale in cui è stato sorpreso parlare in un ristorante romano con Mariolino Leonardi, avvocato catanese arrestato. Le intercettazioni erano effettuate nell'ambito dell'operazione "London Windows", indagine su riciclaggio e bancarotta. "Io non sono nemmeno indagato in quell'inchiesta, eppure sono stato sbattuto con tanto di foto su tutti i giornali d'Italia, come un mostro, un delinquente". Queste le parole di Foti ad Adnkronos, a cui ha dichiarato di non aver mai avuto alcun rapporto con Leonardi e di averlo incontrato solo una volta perché era un suo ex praticante. Leggi anche: Forum, Melita Cavallo umilia il ragazzino Il giudice di Forum, che fuori dal programma fa l'avvocato, accusa quanti hanno sporcato la sua immagine professionale e privata. Un accanimento, secondo lui, motivato dal solo fatto d'essere un personaggio noto: "Allora nella vita bisogna fare il barbone così nessuno ti viene a stuzzicare?". In attesa che venisse chiarita la sua posizione, Mediaset aveva sospeso in via prudenziale la collaborazione con Foti, ma l'avvocato ha precisato: "Sono talmente estraneo ai fatti, che il giudice ha ritenuto di non nominarmi mai nell'ordinanza, di non rinviarmi a giudizio, di non indagarmi". Inoltre, Foti ha proseguito attaccando la stessa Guardia di Finanza, la quale, a seguito dell'incontro con Leonardi ha ritenuto che il giudice fosse coinvolto insieme all'imputato nella costituzione di banche all'estero: "Io non ricordo bene quel pranzo, nemmeno dove andammo a mangiare ma posso ipotizzare che stessi parlando di un processo di cui mi stavo occupando in quel momento: difendevo due personaggi accusati di truffe e riciclaggio a carattere transnazionale e di trasferire all'estero denaro provento delle truffe. Avevano banche in Francia, in Croazia e ai Caraibi. E poi, secondo lei, se avessi bisogno di una banca la chiederei a uno sconosciuto?". Dunque, nonostante i giudici avessero ritenuto quell'intercettazione assolutamente irrilevante nell'indagine, l'avvocato è stato sottoposto alla gogna mediatica e ora chiede di essere ripulito da questa falsa immagine da delinquente. 

Dai blog