Cerca

Urca

Ciao Darwin, la rissa con Paola Perego. Bomba su Bonolis: "Censura a Mediaset, cosa non hanno mandato in onda"

18 Maggio 2019

0
Ciao Darwin, la rissa con Paola Perego. Bomba su Bonolis: "Censura a Mediaset, cosa non hanno mandato in onda"

"Censura a Ciao Darwin". A lanciare la bomba su Paolo Bonolis e Mediaset è "Il signor Distruggere", personaggio popolarissimo sui social e ospite insieme a Paola Perego nella puntata andata in onda venerdì 17 maggio. Davanti alle telecamere ci sarebbe stato uno scontro con la Perego, ma lo spezzone non è stato trasmesso in tv. "La puntata è stata registrata il 3 maggio e, sia durante la registrazione che prima, sono successe delle cose che meriterebbero qualche chiarimento, ma di cui non ho potuto parlare prima per ovvie ragioni di contratto - spiega Il signor Distruggere su Facebook -. Non so se manderanno in onda la polemica che c'è stata con la signora Perego, la quale è addirittura scesa dal suo trespolo per venire a battibeccare con me".

"Visto che questa sera Instagram fa le bizze (ovviamente), vi spiego qui il mio intervento che è stato censurato su Canale 5 - ha proseguito il blogger -. Io ho semplicemente detto che noi dei web siamo qui senza essere partiti con una base economica, senza essere stati raccomandati da nessuno e senza esserci dovuti mettere a 90°. Cosa che invece capita in TV". "A quel punto - assicura Il signor Distruggere - la signora Perego si è alzata, è salita sulle nostre gradinate e si è messa faccia a faccia con me con aria un po' nervosa, dicendo Vorresti dire che sono stata raccomandata?, cosa che già faceva ridere così, visto che io ho elencato tre cose e lei si è offesa neanche per quella più grave. Le ho risposto Io ho fatto un discorso generale, se lei ha la coda di paglia non è un problema mio". Replica della Perego? "Ah va bene. E se ne torna al suo posto, cade il gelo. Già sapevo che l'avrebbero tagliato, anche perché la Perego ci usciva un po’ male (parecchio)".

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Juventus, arrestati dodici capi ultrà bianconeri. Le immagini della polizia

Giuseppe Conte ai 42 sottosegretari: "Serve dialogo con tutte le forze politiche per attuare il programma"
Lega a Pontida, tutte le stravaganze dei manifestanti
Matteo Salvini sale sul palco di Pontida, ovazione mai vista: "Se fate così mi commuovo"

media