Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Striscia la Notizia, disastro di Giovanna Botteri nel servizio sul coronavirus: come si smentisce da sola

Davide Locano
  • a
  • a
  • a

Un servizio piuttosto surreale, al Tg2. La protagonista è Giovanna Botteri, inviata in Cina per raccontare il coronavirus. Un servizio ripreso da Striscia la Notizia, che con il commento di Ficarra e Picone mette in evidenza il "disastro" della giornalista Rai (il tutto nell'edizione del tg satirico in onda su Canale 5 mercoledì 19 febbraio). La Botteri si mostra tutta bardata, con mascherina e guardi, in un look total-black post-apocalittico. E spiega: "Naturalmente i guanti, sono la prima precauzione". Dunque entra nella sede cinese di Viale Mazzini e commenta: "Ascensore. In ascensore è sempre bene usare i guanti, sono posti considerati molto a rischio". Peccato che subito dopo si sfili proprio i guanti, toccandoli, prendendoli in mano, "potenzialmente infettandosi", commentano Ficarra e Picone. E per completare il disastro comunicativo, la Botteri entra nella sede Rai. Leggi anche: Striscia la Notizia infierisce sul "crotalo" Antonella Elia Striscia, Botteri e coronavirus: il servizio

Dai blog