Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Striscia la Notizia, Antonio Ricci impietoso: "Renzi? Un crocefisso con l'aura fritta, difficile che recuperi"

  • a
  • a
  • a

Antonio Ricci a tutto tondo. L'autore di Striscia la Notizia, dopo aver parlato dei colleghi e della televisione, è passato alla politica, uno dei principali temi di cui si occupa il suo tg satirico. In un'intervista al Corriere della Sera, Ricci ne ha riserbate per tutti, anche per Matteo Renzi. "Un altro crocefisso. È diventato insicuro. Ha basato la sua fortuna sulla sfrontatezza e anche una certa simpatia. Ora recita, si impone di essere garbato, ma c'è qualcosa di innaturale che stride, negli occhi e nel sorriso. Ha l'aura fritta. Difficile che recuperi. Ma i politici sono meno pericolosi; per Striscia sono più temibili i violenti". 

 

 

Ma Ricci non ha peli sulla lingua, il suo giudizio pare parecchio impietoso anche su un altro uomo di sinistra: Massimo D'Alema. "Lui - spiega - è un'altra prova che la sinistra tenta di replicare il format della Chiesa cattolica: non riesce a immaginare un leader che non sia un uomo in croce. Si sceglie un capo e lo si crocifigge. Quello sopravvive, ma non è più lo stesso. Come uno colpito dal fulmine. Guardi Renzi". 

 

Dai blog