Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

UnoMattina, la drammatica testimonianza di Massimiliano Ossini: "Coronavirus? Cuore e polmoni, il problema è dopo"

Francesco Fredella
  • a
  • a
  • a

Massimiliano Ossini è ospite di UnoMattina, il programma di Mamma Rai che da anni apre il palinsesto della Rete ammiraglia. Si confessa dopo il coronavirus. “Ero un asintomatico poi ho iniziato ad avvertire forti dolori alle ossa, inizialmente pensavo che il virus fosse molto più leggero”, racconta il conduttore. “Il problema è dopo. Sto facendo dei test personali a livello fisico per vedere l’attività respiratoria e il cuore. Ancora non sono al 100%, sono al 90%”.

 

Per lui, che è un conduttore-atleta (sa sciare e fa molto sport) è stato sicuramente un brutto momento. Dopo aver scoperto il coronavirus, Ossini ha fatto sottoporre tutta la famiglia al tampone. “Abbiamo fatto fare il tampone a tutti. Qualcuno si è anche un po’ preoccupato dicendo: Adesso mi dovrei mettere 14 giorni in quarantena potrei perdere il posto di lavoro", continua nell’intervista di Marco Frittella. “Mia figlia ha battuto il record poverina”, dice. Infatti si tratta di ben 12 tamponi. Prima di lasciare lo studio Ossini chiede a tutti massima cautela. “Per tutte le persone che non dovessero credere a questo dico che viviamo un momento difficile, con queste misure fatte da tutti, riusciremo a tornare nella normalità presto”, conclude. 

Dai blog