Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Papero rottoSu internetsfottò dei tifosi

L'ttaccante del Milan diventa un tormentone su facebook: già 11 mila "like" per la pagina "Infortuni improbabili di Pato"

Matteo Legnani
  • a
  • a
  • a

Esiste da meno di 24 ore, ma conta già più di 11mila "mi piace". E' la pagina di facebook intitolata "Infortuni improbabili di Pato": una carrellata di sfottò sulla punta del Milan (nonchè fidanzato della figlia del Cavaliere, Barbara), fermo per l'ennesimo infortunio muscolare. Una fragilità fisica, quella del giocatore brasiliano 23enne, che è stata oggetto di studi, analisi, esami. Senza che un risposta e una soluzione siano state ancora trovate. E che ora sono l'oggetto delle freddure del popolo del web: "La curva sud invoca il suo nome a gran voce: rottura del timpano, due settimane di stop"; "Si toglie la maglia per esultare: 37 e mezzo di febbre, 16 giorni di stop"; "Urla dopo un gol: strappo alle corde vocali, sei mesi di stop (in silenzio); "Firma un autografo: si sloga un polso, 10 giorni di stop"; "Si mette la fascia di capitano: crollo della pressione, 10 giorni di stop"; "Appoggia la coppa in testa (ipotesi, questa, poco verosimile di questi tempi, visto il livello del Milano): trauma cranico, 2 mesi di stop"; e ancora: "Passa davanti allo specchio e vede un tizio identico a lui: crisi di identità, 2 mesi di stop"; "Esulta facendo il cuore: frattura delle falangi, 6 mesi di stop". E via così. Povero Pato, ko anche su internet.

Dai blog