Cerca

Giallo

Juventus, quello strano colloquio tra Cristiano Ronaldi e Maurizio Sarri: un dubbio bianconero

22 Luglio 2019

0
Maurizio Sarri, Cristiano Ronaldo, Juventus

Un piccolo mistero che riguarda la Juventus. Si torna all'amichevole di domenica, la sconfitta all'esordio stagionale contro il Tottenham. Bene Cristiano Ronaldo, in campo 63 minuti e subito in gol. Ma quando Maurizio Sarri lo ha richiamato in panchina, qualcuno ha notato un dettaglio sul quale ora si sta un poco fantasticando. Prima il portoghese ha fatto l'occhiolino a chi lo sostituiva dunque ha abbracciato De Ligt; poi si è avvicinato a Sarri per dargli la mano, dicendogli qualcosa con lo sguardo concentrato. Il mister ha risposto alzando le spalle. Fine della scena. Un normale scambio di vedute, probabilmente. Ma, soprattutto nel Regno Unito, sull'episodio si ricama molto: che cosa si saranno detti? Mistero.

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Luigi Di Maio lascia la riunione dei gruppi M5s senza fare dichiarazioni. Bocche cucite tra i grillini

Simone Gautier, l'escursionista francese morto nel Cilento. Le operazioni di recupero della salma
Matteo Salvini bombarda Pd e M5s: "Il primo CdM devono farlo a Bibbiano"
Matteo Salvini: "Conte è ancora il mio premier". Dietrofront in arrivo?

media