Cerca

Calciomercato

Mauro Icardi, Wanda Nara alza l'ennesimo muro: "Non andrà al Monaco"

20 Agosto 2019

1
Mauro Icardi, Wanda Nara alza l'ennesimo muro: "Non andrà al Monaco"

È un' inter grandi firme quella che hanno in testa Ausilio e Marotta. Dopo l'ingaggio di Lukaku (26 anni) la dirigenza nerazzurra, col pieno appoggio del presidente Zhang e di Suning, non è sazia e intende mantenere le promesse fatte a Conte, nonostante gli interpreti sul campo subiranno qualche variazione. È il caso di Sanchez (30) per cui la trattativa per portarlo a Milano si é aperta e chiusa nel giro di pochi giorni. L' ex Udinese sbarcherà a Milano in questi giorni per svolgere le visite mediche e prendersi la casacca numero 7 in prestito con diritto di riscatto da Manchester United.

Il cileno verrà verosimilmente raggiunto dall' amico Arturo Vidal (32), ora al Barcellona, con cui condivide il procuratore. Il centrocampista non vede l' ora di tornare in Italia e lavorare con Conte, che ha chiesto alla dirigenza un incursore con le sue caratteristiche dopo l' addio di Nainggolan (31). In alternativa, Marotta tiene vivo il sogno Milinkovic-Savic (24) per cui l' Inter può arrivare ad offrire 15 milioni di prestito oneroso con diritto di riscatto fissato a 60. La Lazio attende un approccio ufficiale. Per le uscite servirà attendere ancora qualche giorno: Joao Mario (26) vuole andare al Monaco mentre per Dalbert (25) va via via definendosi la cessione in prestito oneroso con diritto di riscatto al Nizza. Icardi (26) ha già rifiutato il Napoli senza che ricevesse alcun ultimatum dagli azzurri che chiudono Lozano (23) dal Psv per circa 40 milioni. Come affermato dalla moglie e agente Wanda Nara, «Maurito non andrà al Monaco» chiudendo di fatto tutte le porte a una soluzione estera mantenendo viva seppur remota l' opzione Juve.

I bianconeri continuano a trattare con la Roma per Rugani (25), chiesto in prestito oneroso con diritto di riscatto, mentre Paratici preferirebbe una cessione a titolo definitivo. Non dovesse sbloccarsi la situazione, il ds dei giallorossi Petrachi ha pronta la carta Caceres (34), svincolato di lusso che chiede un biennale da 1.5 milioni netti l' anno. A Firenze Pradé continua a considerare tra i cedibili Simeone (25), tanto da indurre i suoi agenti a contattare Cagliari e Sampdoria per intavolare una trattativa. I blucerchiati sono interessati al Cholito e hanno proposto lo scambio alla pari con Gabbiadini (29) che non solletica le fantasie viola. Per sopperire alla probabile partenza di Biraghi (24), direzione Inter, il club gigliato ha sondato il terreno per Nicola Murru (24), vecchio pallino di mister Montella. Non è comunque da scartare l' ipotesi Laxalt, valutato circa 15 milioni dal Milan. I tifosi rossoneri possono mantenere la serenità circa il futuro di Donnarumma (20), dato in uscita a più riprese direzione Psg: nei giorni scorso Gigio ha ribadito al Milan di essere felice e voler restare. Inoltre la cessione ai parigini sarebbe stata una sorta di autogol per Raiola poiché avrebbe messo in competizione due suoi assistiti per la maglia da titolare, essendo pure Areola (26, attuale portiere del Psg) nel suo parco giocatori.

di Filippo M. Capra

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • levantino

    20 Agosto 2019 - 15:03

    Non vuole andare a Napoli,non vuole andare al Monaco,per forza vuole andare alla Juventus. Ma né Marotta né Ausilio sono propensi Dopo l'exploit fatto da Wanda Nara,io lo manderei a giocare nel Boca,così si trovano a casa tanto lui,che la sua procuratrice.

    Report

    Rispondi

"Renzi non influisca sul governo". Boldrini, paura di perdere poltrone?

Scissione Pd, Matteo Salvini: "Storia annunciata, pensarci prima?"
Scissione Pd, AntonioTajani: "Fuoriuscite da Forza Italia? Non penso, il nostro elettorato è di centrodestra"
Davide Tabarelli, allarme per gli attacchi alle raffinerie: "Il pieno di benzina costerà 10-12 euro in più"

media