Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Milan, Suso e la richiesta da brividi nel momento più nero: "Adeguamento di contratto", una cifra mostruosa

Esplora:

Stefano Boffa
  • a
  • a
  • a

Il Milan non sta attraversando un buon momento in campionato, a livello sia di risultati che societario, e neanche uno dei suoi giocatori più rappresentativi, Suso. L'esterno spagnolo, con Giampaolo, non è mai riuscito ad esprimersi nel migliore di modi nelle partite giocate finora dai rossoneri, risultando costantemente tra i peggiori in campo (non a caso, non è stato convocato dal ct spagnolo Robert Moreno per le partite contro Norvegia e Svezia), e ora si spera nella cura di Stefano Pioli affinché il Milan possa riavere a disposizione il miglior Suso. Eppure c'è un "ma", in questa storia: lo spagnolo, secondo quanto riportato da La Gazzetta dello Sport, in odore di rinnovo (il suo contratto scade nel 2022), batte cassa e ha richiesto alla società un ingaggio da 6 milioni netti a stagione, una spesa che il Diavolo, in questo momento, non può sostenere.  Leggi anche: Milan, Berlusconi risponde a Gazidis e dichiara: "Se il Milan vuole tornare grande, ridatelo a me" E non è stato solo Suso a chiedere un ingaggio più alto: anche un altro protagonista in negativo di questo inizio di stagione, il terzino Davide Calabria, vuole un adeguamento del contratto. Diciamo che, in quanto a tempismo, i due non hanno scelto proprio il miglior momento per avanzare simili richieste. 

Dai blog