Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Milan, il retroscena "ammazza-Pioli": Romagnoli e spogliatoio in pressing per il ritorno di Gennaro Gattuso

Davide Locano
  • a
  • a
  • a

Retroscena incrociati sul sempre più disastrato Milan. Retroscena che riguardano la panchina e la successione a Marco Giampaolo. La prima ricostruzione arriva da L'Equipè, quotidiano sportivo di Parigi, secondo cui Claude Puel, francese di 58 anni ora tornato in panchina con il Sant'Etienne, era stato contattato da Ivan Gazidis per allenare il Milan. Ma Boban e Maldini hanno insistito per la soluzione italiana: Spalletti in primis, o in subordine Pioli, il quale è poi arrivato in rossonero. Dunque un secondo retroscena, di Fabio Ravezzani, che fa sapere come lo spogliatoio del Milan, guidato da Alessio Romagnoli, si era speso per il ritorno di Rino Gattuso nei giorni della cacciata di Giampaolo. Ipotesi presa in considerazione, ma possibile da realizzare soltanto nel caso in cui Maldini fosse stato cacciato. Niente da fare, insomma. E comunque lo stesso Gattuso nutriva dei dubbi: se ne era andato poiché chiedeva due o tre innesti di maggiore esperienza, che la società gli aveva negato. Che senso aveva, dunque, tornare in una squadra per la quale non se la sarebbe sentita di garantire ulteriormente? Leggi anche: Le voci che davano Gattuso in Francia

Dai blog