Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Max Verstappen, già firmato il contratto con la Mercedes? La risposta del pilota, terremoto in F1

Davide Locano
  • a
  • a
  • a

Zitti tutti, parla Max Verstappen, l'asso della Red Bull, considerato all'unisono il futuro della Formula 1 insieme a Charles Leclerc. Intervistato dal Corriere della Sera, quando gli chiedono se è soddisfatto di questa stagione che volge al termine, risponde secco: "Io voglio il Mondiale. Non l'ho conquistato, quindi al risposta è no". A Verstappen resta un solo anno per diventare il più giovane campione nella storia della Formula 1, ma "devi poter lottare per il titolo: fin qui non è successo, la Mercedes è stata miglia e miglia davanti a noi e anche la Ferrari ci ha fatto ombra", ammette un poco sconsolato. "Ci riproveremo nel 2020 - riprende -: siamo fiduciosi, ma dobbiamo cambiare passo. Sarà decisivo avere dalla Honda un motore più potente". Leggi anche: Mercedes, Toto Wolff diserta il Gp del Brasile Dunque, gli chiedono quanto sia forte la rivalità con Leclerc. E l'olandese minimizza: "Non è diversa da quella che ho con altri colleghi, anche se conosco Charles da più tempo. È un gran talento, ha la chance formidabile della Ferrari e mi aspetto di lottare a lungo con lui. Siamo giovani e questo è un bene per la F1", rimarca. Poi il mercato piloti, perché nel circus si dice che Verstappen ha già un contratto con la Mercedes per rimpiazzare Hamilton dal 2021. Ma si parla anche di un ritorno di Sebastian Vettel in Red Bull. "Domanda scivolosa. Sono felice i dove sono e voglio vincere con la Red Bull: è il team che mi ha permesso di entrare in F1, c'è un senso di lealtà nei suoi confronti", risponde diplomatico. Insomma, forse quelle voci corrispondono a verità...

Dai blog