Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Giallo in Formula 1, Troppa benzina sull'auto di Leclerc? Dalla Ferrari fanno sapere: "I conti non tornano"

default_image

Marco Rossi
  • a
  • a
  • a

In Ferrari c'è apprensione dopo l'ultimo Gp di Abu Dhabi. Sull'origine della multa da 50 mila euro che ha chiuso il Gp, alla Ferrari rimane un dubbio sull'esito della misurazione durante il controllo del delegato tecnico della Federazione, avvenuto sulla macchina di Charles Leclerc. A Maranello hanno condotto un'analisi interna, hanno ricontrollato tutti i dati e i passaggi, ma non riescono a spiegarsi quei 4 chili e 88 grammi di troppo trovati nel serbatoio dopo l'esame a sorpresa. Per approfondire leggi anche: Ferrari, alleanza in Formula 1 tra Mercedes e Red Bull Secondo i loro calcoli, scrive il Corriere della sera in edicola mercoledì 4 dicembre, semplicemente non c'erano, sostengono che non hanno potuto dimostrarlo perché non è stato possibile (la gara stava per iniziare) ripetere due volte la verifica. La Ferrari di solito non commenta mai temi del genere, e non ha deciso di presentare appello contro la sentenza. Ma se stavolta accetta di tornare sull' argomento è per difendere l' operato della squadra. Per ribadire la sua integrità e spegnere le insinuazioni sulla power unit del Cavallino e le sue prestazioni. 

Dai blog