Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Andrea Agnelli, ribaltone Juventus. Sconcerti: "Pensa a cacciare Sarri e richiamare Allegri. Ma..."

  • a
  • a
  • a

L'amore tra il presidente della Juventus, Andrea Agnelli, e il "difficile da inquadrare" Maurizio Sarri non sarebbe mai scoppiato. Parola di Mario Sconcerti, che sul Corriere della Sera traccia uno scenario clamoroso. Secondo l'opinionista sportivo, la dirigenza bianconera starebbe pensando al ritorno di Massimiliano Allegri, sotto contratto con la Juventus fino a giugno. Ma non adesso, avverte Sconcerti. La Juventus deve affrontare un tour de force decisivo per le sorti di questa stagione, tra ottavi di Champions e spareggio scudetto contro l'Inter il primo marzo. Dunque non può permettersi un cambio tecnico immediato. Per approfondire leggi anche: Juventus, il partito segreto per riportare in panchina Massimiliano Allegri: "A una sola condizione" Sconcerti osserva come il "sarrismo", il gioco del tecnico, non si sia mai intravisto a Torino, forse per mancanza di interpreti. Di conseguenza il calcio pragmatico di Allegri potrebbe meglio soddisfare i vertici dirigenziali. Si profila l'ipotesi di un ingaggio di Allegri a fine stagione. Il tecnico livornese non vuole rinunciare all'anno sabbatico; tuttavia l'unica incognita che lo separa dalla Juventus a luglio sarebbe rappresentata da un pre accordo con un club inglese.

Dai blog