Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Nba, mossa disperata? Un torneo-bunker nel deserto di Las Vegas per salvare la stgione

  • a
  • a
  • a

La Nba è ferma dal 12 marzo (positività di Rudy Gobert degli Utah Jazz) e il fermo iniziale è previsto almeno fino al 12 aprile. In Usa stanno studiando un progetto per poter far ripartire il torneo, L' idea, scrive il Giorno, è  di avere un' unica città - si è pensato a Las Vegas - dove tutte le squadre possano allenarsi, mangiare e dormine in assoluta sicurezza. Quel che è certo, però, è che per combattere il Covid-19 il progetto prevede incontri a porte chiuse con il minor numero di persone coinvolte.

 

 

 Tra le alternative proposte ci sarebbe quello di trasferirsi alle Bahamas o, ancora, in un campus universitario del Midwest del paese per il semplice motivo che, in questa area, i casi di Covid-19 sono più bassi rispetto al resto del paese.

Dai blog