Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Sebastian Vettel e Mattia Binotto, l'ex dt della Ferrari Ross Brawn: "Situazione molto imbarazzante"

  • a
  • a
  • a

“È una situazione molto imbarazzante”. Così Ross Brawn, ex direttore tecnico della Ferrari, è tornato a criticare senza mezzi termini la decisione di Mattia Binotto di annunciare la separazione da Sebastian Vettel prima ancora di iniziare la stagione. La macchina poco performante rende tutti più nervosi e frustrati, però Brawn è convinto che la tensione che si respira a Maranello è dovuta anche alla situazione particolare tra il pilota tedesco e la Ferrari. “Sono in quella fase in cui i documenti del divorzio sono stati già siglati - ha aggiunto l’ex direttore tecnico - ma la separazione non si è ancora consumata. La chimica tra pilota e squadra è importante. Fai parte di una squadra, vinci e perdi come squadra. Quando a un pilota dici che non è più necessario, quello è uno dei momenti più difficili per una squadra. Sa che non lo vuoi più e si aprono rapidamente delle crepe. Dalla mia dolorosa esperienza so che un pilota in questa situazione può rappresentare un problema”. Vettel ha avuto dei diverbi con il box negli ultimi due Gran Premi, incluso in quello di Spagna in cui è riuscito ad arrivare settimo grazie ad una sola sosta. Nel post-gara il tedesco ha dichiarato che il suo parere in Ferrari non aveva più importanza: un’altra prova del rapporto ai minimi termini, anche se Binotto aveva minimizzato. 

 

 

Dai blog