Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Champions League, l'Inter si fa male da sola: ko 2-o col Real Madrid, ora serve un miracolo. L'Atalanta torna Dea: vince a Liverpool

  • a
  • a
  • a

Il Real Madrid è in crisi, l'Inter di più: a San Siro la squadra di Antonio Conte perde 2-0 la quarta gara del girone di Champions League e resta ultima a quota 2. Per qualificarsi ai sedicesimi di finale ora serve un mezzo miracolo: vincere entrambe le gare rimanenti con Borussia Moenchengladbach (fuori) e Shakhtar Donetsk (in casa) e sperare che il Real di Zidane faccia altrettanto. I blancos passano al 7' con Hazard su rigore e raddoppiano al 59' con un autogol di Hakimi. In mezzo, la sciagurata espulsione di Vidal che toglie ancora più energie e lucidità a una squadra già in affanno. 

L'altra italiana in campo, l'Atalanta, torna Dea e dopo la disastrosa gara interna contro il Liverpool prende la rivincita andando a vincere 2-0 ad Anfield. Risultato storico su un campo inviolato da 64 gare di fila (ultima sconfitta interna per la squadra di Klopp nel settembre 2018) grazie ai gol del redivivo Ilicic e Gosens, e soprattutto prova di clamorosa maturità dopo le incertezze in campionato. E per la qualificazione ora sarà sfida serrata con l'Ajax.

Dai blog