Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Greta e Vanessa sono libere, imbarazzo a Montecitorio. La grillina Dadone contro la Boschi: "Perché guardi il cellulare?"

In gergo social si direbbe "epic fail". In gergo politico: figuraccia. La deputata del Movimento 5 Stelle Fabiana Dadone prende la parola a Montecitorio e in quel preciso istante, sui banchi del governo, il ministro delle Riforme Maria Elena Boschi pare distratta, alle prese con il suo telefonino. La Dadone, dopo cinque giorni di maratona in Aula sulla riforma costituzionale, non ci vede più: "Per parlare a un governo che parla al cellulare con non so chi, me ne frego di continuare". Immediata la replica (garbata) della Boschi, che interrompe il dibattito per annunciare ai deputati la liberazione delle giovani italiane Greta Ramelli e Vanessa Marzullo, liberate in Siria dove erano state rapite da gruppi jihadisti il 31 luglio 2014. Caso chiuso? No perché l'onorevole grillina su Facebook rincara la dose: "Peccato che la notizia fosse uscita già ovunque almeno 15 minuti prima. La speculazione fatta dal Ministro mi fa ribrezzo!".   Pubblicazione di Fabiana Dadone.  

Dai blog