Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

"Siamo sotto ricatto delle Ong straniere". Salvini, la protesta dei migranti che si buttano in mare

“Disperate, dopo un giorno di attesa senza prospettive nel porto di Palermo, 76 persone si sono gettate in mare dal ponte della nave”. È questa la versione di Open Arms, che ha trasportato in Sicilia altri 300 migranti. Matteo Salvini è invece di tutt’altro avviso: “In 76 si sono buttati in mare per ‘protesta’, recuperati dalla Guardia costiera. Siamo sotto ricatto di Ong straniere, gli altri paesi del Mediterraneo non li fanno arrivare, da noi invece porti aperti e ricca ospitalità su navi da crociera”. Nel frattempo i “trafficanti di esseri umani” e i “finti buoni” continuano indisturbati con il “business dell’immigrazione” e “alimentano la loro mangiatoia” mentre “si fregano le mani”. Infine Salvini ha rivolto ironicamente i “complimenti a Pd e 5 Stelle per l’ottimo lavoro” sui migranti.

Fonte video: Agenzia Vista / Alexander Jakhnagiev

Dai blog