Cerca
Logo
Cerca
BREAKING NEWS "Non rubate il Quirinale". Libero in campo. Berlusconi al Colle, ecco la petizione: contro Travaglio, per l'Italia | Firmate qui
+

"Dipingo paesaggi per apprendere la lingua della terra": Tullio Pericoli in mostra a Milano

Nicoletta Orlandi Posti in questa nuova puntata di ART'è intervista Tullio Pericoli, artista con una attività feconda e multiforme al quale Palazzo Reale di Milano dedica la mostra "Frammenti" che vuole essere un punto di riflessione e un omaggio alla sua grande carriera. Le opere di Tullio Pericoli sono state presentate in esposizioni, pubblicate sulle pagine di giornali, apparse in volumi, realizzate per committenze. Quelle esposte, oltre 150, sono state realizzate tra il 1977 e il 2021 e raccolgono gran parte dell’ultima produzione dell’artista, che si inscrive nella sua riflessione sempre attiva sul paesaggio. L’ultima sala del percorso è dedicata ai ritratti: fisionomie fedeli e al tempo stesso trasfigurate, una sorta di assemblea delle figure più importanti della scena culturale internazionale, amici, colleghi, ispiratori. Il catalogo, con testi del curatore della mostra Michele Bonuomo, Roberto Calasso, Giuseppe Montesano,  e lo stesso Tullio Pericoli, è pubblicato dalla casa editrice Skira.

Dai blog