Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Open Arms, Matteo Salvini indossa il cappello della Guardia di Finanza in Aula: la sfida alla sinistra

Matteo Salvini si dice "sereno" perché "quello sulla Open Arms è un voto politico" che nulla ha a che vedere con il suo operato. Proprio per questo il leader della Lega, nel giorno sul via libera o meno al processo che lo vede accusato di sequestro di persona, si dice "pronto a rifare tutto". E per dimostrarlo l'ex ministro dell'Interno si presenta in Senato con il cappello della Guardia costiera. Un gesto che è una chiara provocazione rivolta alla sinistra. Salvini infatti vuole ribadire la sua vicinanza al Corpo delle capitanerie di porto, da giorni impegnato a gestire l'impossibile, ossia i flussi migratori permessi dal governo giallorosso. Non solo, perché gli operatori così come i sindaci sono stati abbandonati da Giuseppe Conte e Luciana Lamorgese. I loro appelli, soprattutto dopo la fuga di massa di clandestini che violano la quarantena, sono inascoltati. L'unico a dar loro peso è proprio lo stesso Salvini che, con il gesto in Aula, ha condiviso tutta la sua solidarietà.

Dai blog