Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Willy Monteiro, la passerella di Conte ai funerali del ragazzo massacrato a Colleferro: "Condanne severe e certe, lotta al bullismo"

"Tutta l’Italia è qui oggi per Willy". Giuseppe Conte, insieme alla ministra degli Interni Luciana Lamorgese, ha partecipato al funerale di Willy Monteiro, il 21enne massacrato a calci e pugni da 4 violenti a Colleferro mentre stava cercando di sedare una rissa. "Omicidio volontario aggravato da futili motivi", è l'accusa dei pm agli accusati, a testimonianza di un crimine cruento e sconvolgente. "Il rispetto per la persona e per la sua dignità chiunque essa sia è parte dei valori della nostra civiltà - ha ricordato il premier dal campo sportivo di Paliano (Frosinone) -. Ci aspettiamo condanne severe e certe ma non ci può essere solo una logica di repressione nel condannare il gesto". Per questo, ha aggiunto Conte, "deve essere l’anno scolastico dell’inclusione e del contrasto al bullismo. Concentriamo le energie che stiamo impiegando nella lotta al Covid anche nella lotta al bullismo e al linguaggio dell’odio". 


Fonte: Agenzia Vista / Alexander Jakhnagiev

Dai blog