Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

"Buffoni, buffoni". La Lega scatena l'inferno alla Camera contro Conte e M5s

Non solo gli striscioni, "stop decreto Clandestini" e le gigantografie di Giuseppe Conte e Matteo Salvini ai tempi del governo gialloverde e del varo dei decreti sicurezza. La Lega, scatenata alla Camera nel corso del dibattito sul decreto Sicurezza, si presta anche a cori contro il governo: "Buffoni, buffoni", scandiscono gli onorevoli del Carroccio dai loro banchi. Un "buffoni" rivolto al premier e a quel M5s che, sull'immigrazione (e non solo, vedi il Mes) si è rimangiato tutto ciò che aveva fatto e detto in precedenza. La protesta della Lega ha scatenato il caos in aula, inizialmente vani i tentativi del presidente, Roberto Fico, di sedare i deputati del Carroccio. La bagarre si è dilungata per diversi secondi anche dopo che il coro era terminato, con altre grida che si levavano sempre dagli scranni leghisti.

Video: Agenzia Vista / Alexander Jakhnagiev

Dai blog