Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Nadia Toffa morta a 40 anni, la memorabile intervista alle Iene con Feltri su Asia Argento e "le leccatine"

Da inviata e conduttrice, Nadia Toffa ha fatto la storia delle Iene tra scoop, inchieste molto criticate, ironia e qualche scivolone. Memorabile è il faccia a faccia con il direttore di Libero Vittorio Feltri, nell'ottobre 2017, sul caso Weinstein e lo scandalo #metoo. Feltri e Libero erano tra i più critici riguardo alla denuncia di Asia Argento sulle molestie subite e il programma cult di Mediaset ha voluto confrontarsi con il direttore senza giri di parole. Qui di seguito un breve estratto di quell'intervista.  Feltri: "Se la leccatina l'accetta può fare piacere. O le conviene". Toffa: "Perché dice che l'accetta?" Feltri: "Scusami a me non ha mai leccato nessuno". Toffa: "Queste attrici raccontano di avere avuto paura di quest'uomo. Era molto potente". Feltri: "E allora?" Toffa: "Avevano paura che distruggesse la carriera". Feltri: "Beh allora nel caso di Asia Argento non l'ha mai fatta. Se mai ha ottenuto dei lavori".  Toffa: "Perché dice così?" Feltri: "Lei dice di essere stata violentata, io non ho mai visto uno stupro consenziente".  Toffa: "Perché consenziente? Aveva paura". Feltri: "Paura perché?" Toffa: "Perché era potente". Feltri: "Un uomo potente cosa ti può fare? Ti può uccidere? Non credo, al massimo non ti concede dei favori. Evidentemente lei teneva di più ai favori e si è fatta fare le leccatine".  Toffa: "Ma cosa intende per abuso?" Feltri: "Un gesto che avviene attraverso un gesto di violenza. Non so come si fa perché io ho sempre fatto fatica con quelle che me la davano volentieri".  Quello è lo stupro. L'abuso sessuale è un altra cosa. Feltri: "Il codice penale non prevede abuso sessuale senza violenza". Toffan: "Ma è un problema questo". Feltri: "La legge si fa dopo aver osservato la realtà. E la realtà è che se uno vuole ottenere dei favori e dà delle prestazioni sessuali, a casa mia è prostituzione". (...)                                              Ecco il link dell'intervista integrale

Dai blog