Cerca

Lo strazio della moneta unica

In 13 anni di euro la Germania
ci ha fregato duemila miliardi

Grazie al cambio favorevole i tedeschi hanno rovesciato il tavolo dell’import-export: dal 1998 a oggi hanno incassato un bottino pari al nostro debito pubblico

14
In 13 anni di euro la Germania
ci ha fregato duemila miliardi

Il conto, un po’ brutale, fa impressione e sfiora i 2mila miliardi di euro. Stiamo parlando dell’avanzo della bilancia commerciale tedesca, calcolato nel periodo che va dal 1999 al 2012: in 14 anni di euro la Germania ha portato a casa un bottino incredibile. La differenza tra le esportazioni  e le importazioni - indicatore che fino all’arrivo della moneta unica  era in profondo rosso dalle parti di Berlino - ha assicurato all’economia tedesca un avanzo pari a 1.873,3 miliardi di euro. Facendo un raffronto tra la bilancia commerciale tedesca e  quella italiana,  salta fuori la  «sconfitta» secca per il nostro Paese. Che con l’euro, nonostante l’export abbia tenuto botta (pure sotto i colpi della profonda recessione), ha invertito la rotta positiva assicurata dalla lira e ora segna un deficit. Ora l’Italia deve fare i conti con un disavanzo, calcolato nel periodo 1999-2012, di 351,5 miliardi di euro.

L’errore è all’origine. È il 1998. Si deve decidere il tasso di cambio delle valute europee: Berlino impone il valore del marco a tutto il Vecchio continente  e - proprio grazie al cambio favorevole, insieme coi restrittivi parametri di Maastricht sui conti pubblici tarati su misura per la Germania -   riesce  in pochissimo tempo a rovesciare il tavolo dell’import-export. 

Leggi l'approfondimento di Francesco De Dominicis 
su Libero in edicola mercoledì 5 giugno

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • oropira

    14 Giugno 2013 - 23:11

    Io aspetto con ansia che quello stronzo,venduto,traditore di Prodi,il responsabile politico di di quella fregatura,un giorno finisca sotto inchiesta per i danni provocati al suo Paese

    Report

    Rispondi

  • lillo44

    07 Giugno 2013 - 09:09

    Ma è normale che dopo 13 anni ci si accorge che siamo stati derubati? Si parla di 2000 miliardi e cioè il nostro debito pubblico!!!! Chi doveva fare i relativi controlli? Se l'Euro ci ha ruato uno stipendio l'anno perchè non sono stati presi i necessari provvedimenti da parte di chi era a conoscenza e non aspettare 13 anni? Chi ha sbagliato dovrebbe risarcire tutti coloro che hanno subito danni, ma è solo utopia!!!! Ma è normale che noi Italiani, che non abbiamo nulla da imparare da altri paesi, dobbiamo continuare sempre a subire? Da noi le industrie chiudono e scappano in altri paesi, i giovani scappano perchè non trovano lavoro, licenziamenti giornalieri, la gente si uccide, non investe più nessuno nel nostro paese, i capitali sacappano, gli unici che pagano le tasse continuano ad essere solo i lavoratori e pensionati in quanto controllati, ecc. ecc. Se tutta questa crisi è dovuta all'Euro, non capisco perchè non si torna alla lira!!! Potrebbe essere la svolta per la crescita!!!

    Report

    Rispondi

  • lillo44

    07 Giugno 2013 - 09:09

    Ma è normale che dopo 13 anni ci si accorge che siamo stati derubati? Si parla di 2000 miliardi e cioè il nostro debito pubblico!!!! Chi doveva fare i relativi controlli? Se l'Euro ci ha ruato uno stipendio l'anno perchè non sono stati presi i necessari provvedimenti da parte di chi era a conoscenza e non aspettare 13 anni? Chi ha sbagliato dovrebbe risarcire tutti coloro che hanno subito danni, ma è solo utopia!!!! Ma è normale che noi Italiani, che non abbiamo nulla da imparare da altri paesi, dobbiamo continuare sempre a subire? Da noi le industrie chiudono e scappano in altri paesi, i giovani scappano perchè non trovano lavoro, licenziamenti giornalieri, la gente si uccide, non investe più nessuno nel nostro paese, i capitali sacappano, gli unici che pagano le tasse continuano ad essere solo i lavoratori e pensionati in quanto controllati, ecc. ecc. Se tutta questa crisi è dovuta all'Euro, non capisco perchè non si torna alla lira!!! Potrebbe essere la svolta per la crescita!!!

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

media