Cerca

Scenari azzurri

Il Cav esce allo scoperto:
"Mi ricandido. Subito"

I suoi fedelissimi sono convinti: "E' pronto a rimettersi in gioco per Palazzo Chigi, soltanto lui può salvare il Pdl"

Silvio Berlusconi

Il Cav visto da Benny

 

C'è chi spiega: "Senza di te, presidente, non andiamo da nessuna parte, o ti ricandidi tu o è la fine". Poi c'è chi sottolinea: "Indipendentemente da quello che gli andiamo a dire noi, lui è convinto di essere l'unico che può dare una chance di vittoria al Pdl, ovviamente cancellandolo e costruendo qualcosa di nuovo". Due modi differenti per dire la stessa cosa: Silvio Berlusconi è pronto a tornare in campo. Il Cavaliere, nonostante le smentite degli ultimi tempi, potrebbe essere il candidato premier del Pdl o del partito che sarà: un ritorno a tutto tondo, e non in veste di "padre spirituale" del movimento. I fedelissimi di Silvio, quelli che ogni tanto riescono a parlargli spiegano che negli ultimi tempi il Cav avrebbe maturato la decisione, soprattutto se il governo Monti cadrà quest'estate o in autunno.

Allarme rosso - La convinzione del Cavaliere prende forma a poco più da una settimana dall'Ufficio di presidenza del partito convocato da Angelino Alfano che ha stabilito la strategia di rilancio del Pdl attraverso le primarie, uno strumento non particolarmente amato da Berlusconi. La tentazione dell'ex premier di ributtarsi in campo è maturata anche per il malcontento crescente nei confronti di Monti e "certificato" nel corso dell'Ufficio di presidenza: la situazione è esplosiva e ci deve essere qualcuno pronto a gestirla nel caso di allarme rosso. E quel qualcuno, pensa il Cavaliere, sarebbe proprio lui.

Vuole far saltare tutto - Oggi, lunedì 18 giugno, i vertici del Pdl si ritrovano ancora. L'obiettivo, quello di "pensare una politica diversa". Gli azzurri riuniranno il tavolo delle regole per cominciare a scrivere le norme e i paletti per le future primarie. Berlusconi è sì tentato di far saltare tutto (governo e consultazioni), ma nel Pdl, in molti, vogliono salvare la situazione e arrivare fino al 2013. In questo caso, Berlusconi difficilmente darebbe la sua disponibilità a candidarsi nuovamente premier. "Ma la situazione è così confusa - ha spiegato uno dei suoi fedelissimi - che tutto può succedere...".

 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • angryant

    21 Giugno 2012 - 14:02

    e l'arma bionica "boccassini" dove la mettiamo?..e' ritornata a "dormire" ma e' prontissima a tornare in trincea appena sentira' "puzza di berlusconi"... un premier perennemente inquisito e diviso tra chigi e tribunale come puo' governare?..e dove mettiamo le mafie dentro e fuori le istituzioni?...per i cervelli la fuga continua...lascia perdere berlusco'..non e' aria!..ci abbiamo provato e visti i risultati,meglio fuggire da questo paese irrimediabilmente infetto...

    Report

    Rispondi

  • 654321

    21 Giugno 2012 - 11:11

    a seguito del postato precedente, volevo aggiungere: sono felice per te che non dovi cambiare banca a causa mia! Ma,evidentemente hai affermato che io non ero in grado di svolgere quel nobile lavoro alludendo alla mia personalitaì! Orbene Renatino, grazie per le tue deduzioni, comunque io svolgo un lavoro nettamente diverso che e' fondamentale per tutti e necessario, e necessita di avere requisiti psicofisici in ottimo stato! Non importa,fprse contare i soldi,metterli a posto nel verso giusto e' una cosa piu' seria per te! Magari se lavoravo in banca, me ne sbattevo di Monti e tramonti, mi beccavo la 13, 14, 15 ,116, e 47 mensilita' piuì premio !Capisci ora il Vfeltri perche' e' felice del Monti? Lo sarei anch'io! Poi ha costretto anche gli anziani a far la fila da loro agevolati dal professorone! Bella cosi la vita Renatino? Peccato che hai il paraocchi e non vedi altro che il male negli altri, mentre il male voluto passa innosservato davanti al tuo naso!

    Report

    Rispondi

  • 654321

    21 Giugno 2012 - 11:11

    ...meno male hai ammesso il tutto ,bravo!!Io non ti dico le cazzate, non so te dove abiti, ma dalle mie parti, non trovavi un posto per la macchina, se uscivi stanco dal lavoro la sera ,e volevi mangiarti uno spaghetto al ristorante non trovavi mai posto, solo su prenotazione, la gente in vacanza spendeva, il traffico creava colonne a bestia!Ora c'e' la morte nera!Allora com'e' sto fatto?Te forse per partito preso credi troppo a coloro che hanno voluto il passo indietro!!! Ora c'e' il passo indietro!Peccato che sono in buona compagnia....? Peccato che credi agli asini che volano te!Io ti descrivo i fatti e te in malafede pensi che io sia talmente scemo piu' scemo da darmi la zappa sui piedi? No carissimo Renatino, se tu forse togliessi dalla mente la tua ossessione e capissi che il male non e' quello che vuoi vedere te, forse ti leveresti una zecca dal culo e valuteresti piu serenamente che siamo e saremo ora e sempre piu' nella merda sino al collo!non scazzare,questa e' la realta'!

    Report

    Rispondi

  • vgbatt

    20 Giugno 2012 - 19:07

    Se il Cavaliere Berlusconi decide di rientrare a fare il Leader a Palazzo Chigi, dve fare piazza pulita di tutti i suoi oppositori e detrattori interni ed esterni al Partito. Con quel baro di Fini non deve avere più alcun rapporto, altrimenti finesce ancora male. Il Cavalieres deve circondarsi di uomini fedeli e dorti, tipo Roberto Farinacci e Renato Ricci. Il Cavaliere deve zittire la stampa nemica e i canali televisivi che gli fanno la fronda sleale.. Deve avere decisione e sbaragliare ogni voce contraria. . Si avvalga di "Mille giovani" ben armati e pagati e allora come Garibaldi metterà a tacere i borbonici d'Italia , con tutto rispetto per i sdditi veri di Franceschiello

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog