Cerca

Regali

La Casta mangia a sbafo
Metà pasto lo paghiamo noi

Solo nel 2014 andrà a regime la spending review: per ora i deputati li sfamiamo di tasca nostra

Nel rendiconto della Camera invariate le spese per i pasti, le telefonate e i viaggi dei deputati. Calano sensibilmente quelle per i quotidiani e per le pulizie
La Casta mangia a sbafo
Metà pasto lo paghiamo noi

 

C'è ancora da aspettare per la spending review alla Casta. Gli attuali deputati possono dormire sonni tranquilli. I tagli, se il prossimo governo procederà sulla linea Monti, si faranno solo nel 2014. Nel frattempo la Camera , cioè noi, continuerà a pagare per assicurare un pasto caldo, i viaggi e le spese del telefonino che gli onorevoli usano ogni giorno. Repubblica ha dato un'occhiato al rendicondo del bilancio interno di Montecitorio che la settimana prossima sarà approvato dall'Ufficio di Presidenza: un bilancio da 1 miliardo e 790 milioni l'anno. 

Ecco le singole voci: daremo ai deputati 3,5 milioni e mezzo per garantire ai deputati il pranzo a prezzi popolari. Sì, perchè per risotto alla pescatora e salmone con patate lesse e bevande 20 euro sono troppi: loro pagano la metà e l'altra la mette la Camera. Stesso discorso per il filetto, contorno e frutta. Quando nel 2014 la spending review andrà a regime risparmieremo 2,5 milioni di euro l'anno. Intanto per la bouvette sono stati messi a bilancio 540 mila euro. 

Nessun taglio nel 2012 anche per il capitolo "rimborso spese di viaggi dei deputati": verranno rimborsati 8,5 milioni di euro e 800 mila euro agli ex eletti (anche loro hanno questo benefit). Restano invariate anche le spese per la manutenzione ordinaria degli edifici della Camera (13,8 milioni di euro) e per la telefonia mobile ad appannaggio di onorevoli e funzionari (550 mila euro l'anno). 

Le spese che calano, invece, sono quelle per i giornali (da 590 mila si è scesi a 300 mila euro l'anno); per le pulizie e lavanderia (da 7 milioni a 6 milioni e 930 mila euro), per la cancelleria (quasi 100 mila euro in meno), il circolo Montecitorio e la Fondazione della Camera.

 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • gicchio38

    22 Settembre 2012 - 09:09

    IO "GIURO" CI METTEREI VELENO PER TOPI IN QUEI PIATTI PERCHE' TALI SONO E TALE DOVREBBE ESSERE LA LORO SORTA.

    Report

    Rispondi

  • Savio680

    22 Settembre 2012 - 07:07

    Vorrei sapere come mai quando si tratta di sacrifici tipo aumenti di tasse, accise su benzina etc. Va subito in vigore la legge, in modo istantaneo, mentre per i loro sacrifici passano anni. Questo dimostra come la classe POLITICA PARASSITA ha la faccia come il culo, questo dimostra dome sono attaccati alla poltrona Monti in primis in quanto non ha il coraggio di mettere in pratica la spendig review come aumenta le accise in modo istantaneo così deve mettere in pratica i loro tagli in modo istantaneo solo così si puo' salvare l'Italia

    Report

    Rispondi

  • encol

    21 Settembre 2012 - 18:06

    Innanzi tutto il premier ed il resto della cricca si ricordano di essere italiani? quindi dite: Revisione delle spese- Ciò detto è solo una delle tante balle del Monti così come balle al cubo furono: Salva Italia, Fase1, Fase2 Cresci Italia, Liberalizzazioni, Lotta alla Evasione, Lotta alla corruzione (è aumentata a dismisura), Decreto Passera una balla colossale, Decretone (declassato a decretino) Balduzzi ogni traccia già sparita, Luci varie e fantasiose in fondo al tunnel e via di questo passo. Balle su Balle.

    Report

    Rispondi

  • Superjimbo

    21 Settembre 2012 - 18:06

    se governassero bene questo"bel" paese ( perchè l'italia malgrado non abbia risorse naturali primarie, è malgrado tutto un paese ricco e bellissimo ) oltre al pasto gli offrirei pure l'aeritivo .. stranamente nei-pochi-paesi ben governati, però, questi problemi non ci sono. l'italia è fatta ora facciamo gli italiani...mi sa che nessuno l'ha ancora fatto... peccato, avremmo potuto essere un grande paese...

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog