Cerca

La brutta sorpresa

Renzi, così si riprende gli 80: stangata su alcol, sigarette e benzina

Renzi, così si riprende gli 80: stangata su alcol, sigarette e benzina

Renzi sarà costretto a riprendersi gli ottanta euro che ha dato ai meno abbienti. Sarà costretto perché i conti devono quadrare e da qualche parte bisogna pur prendere i soldi. La notizia è data dal Fatto Quotidiano che sottolinea il rischio concreto di una manovra correttiva in autunno. Il governo deve trovare 20 miliardi solo per gli impegni già presi ma, secondo il quotidiano di Padellaro, c'è un dossier che preoccupa il ministero dell'Economia: è quello sulle clausole di salvaguardia  "vere e proprie mine piazzate dentro i conti pubblici". Le clausole di salvaguardia  sono quelle per cui se la copertura non è certa, ma solo una previsione, danno una specie di salvataggio al governo in quanto si inserisce una clausola tipo: "dovessero mancare i soldi, tagliamo il capitolo di spesa X o aumentiamo la tassa Y".

Clausole di salvaguardia: Gli 80 euro di Renzi hanno una clausola di salvaguardia, colpa del solito extra-gettito Iva (650 milion) sul pagamento dei debiti dello Stato. Se quei soldi non entrano? La risposta che dà il Fatto è che entro il 30 settembre il Tesoro aumenterà benzina, sigarette e alcolici. Ma l'aumento delle accise incide sui consumi: quando le sigarette costano di più la gente ne compra meno. Quindi se non bastassero le clausole di salvaguardia, nel bilancio del 2014 ci sono altri pezzi dell'eredità di Letta. Un taglio di spesa da 500 milioni che la legge di stabilità chiede di realizzare entro il 31 luglio e qualche spesa non finanziata tipo le missioni militari e la Cassa integrazione. Anche il bonus Irpef e il taglio Irap hanno qualche difetto di copertura. E così il rischio di una manovra diventa sempre più concreto...

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • geniohw

    07 Gennaio 2016 - 11:11

    Il governo non dovrebbe muovere attacchi contro la popolazione. Le tasse si applicano solo contro gli industriali che producono un prodotto. Le tasse che stanno mettendo sono illegittime. Se vogliono fare una tassa legittima si applichi a seconda degli additivi presenti nel prodotto e le facciano pagare direttamente ai produttori.

    Report

    Rispondi

  • freeskipper

    freeskipper

    23 Giugno 2014 - 11:11

    Sondaggio freeskipper: solo il 10% crede che il governo Renzi durerà fino al 2018. >>> http://freeskipper.blogspot.it

    Report

    Rispondi

  • frabelli

    11 Giugno 2014 - 14:02

    Da Monti in poi in Italia abbiamo visto solo tasse, tasse, tasse, tasse, tasse tasse e tasse. Solo questo, mai un'iniziativa di sviluppo, di rilancio di espansione. Solo ristrettezze, le nostre, mentre da Napolitano, che non vuole diminuire le spese del quirinale, per passare ai magistrati e continuando ai politici nessuno vuole rinunciare a nulla. Il Paese fa la fame!

    Report

    Rispondi

  • annasole2

    11 Giugno 2014 - 12:12

    chi legifera si tiene fuori dai tagli dai sacrifici da tutto in quanto tutto è compensato dai rimborsi, mazzette, oprivilegi, per cui usano la mannaia ognidove- Si taglia la pensione alle vedove o vedovi, nonostante si siano versati contributi adeguati, (ti rubo) ,tanto noi dopo 5 anni di governo andiamo in pensione con cifre assurde per i contributi versati e noi zittt.

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog