Cerca

Legge finanziaria

Tasse sulla casa, torna la super Imu

Tasse sulla casa, torna la super Imu

Quello che viene tolto da una parte, viene aumentato dall'altra. L'allarme arriva da Confedilizia: se ai Comuni viene concesso di aumentare dello 0,8 per mille il limite massimo delle aliquote di Imu e Tasi, fissato in via ordinaria al 10,6 per mille, la proprietà immobiliare si troverebbe a pagare maggiori imposte per circa 2 miliardi di euro. "Non può ignorarsi che la possibilità di elevare dal 10,6 all'11,4 per mille era stata concessa ai Comuni per il 2014 e il 2015 in cambio di corrispondenti detrazioni fiscali sulla prima casa" dice Giorgio Spaziani Testa, presidente di Confedilizia. "Invece, la concessione a tutti i Comuni di questa maggiorazione rispetto all'ordinario limite di Imu-Tasi, avrebbe effetti di gettito superiori, aumentando così la tassazione".

Un caso particolare è quello del Comune di Firenze, che vanta il record relativo al numero di abitazioni di lusso, quelle che Renzi ha escluso dall'abolizione dell'Imu. Come riporta il quotidiano "Il Giornale", la Cgia di Mestre si è presa la briga di fare la classifica: degli oltre 74.400 immobili di pregio presenti in Italia, Firenze e genova sono le province dove la concentrazione è più alta. E in cima alla graduatoria troviamo appunto la città guidata per anni dal premier, con 6.488 abitazioni di lusso equivalenti a 126,6 abitazioni di pregio ogni 10mila. La sterzata di Matteo Renzi si tradurrà dunque in una stangata per migliaia di suoi concittadini, ma l'attuale sindaco in carica Dario Nardella, delfino del premier, si troverà in tasca un bel gruzzolo in termini di gettito fiscale sicuro. 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • Egoberto

    22 Ottobre 2015 - 21:09

    Sapete che a Ge/Fi ci sono famiglie che hanno centinaia ed a volte migliaia di immobili di vario genere? dai palazzi antichi (che lasciano abbandonati!)alle ville, agli appartamenti, fondi commerciali ecc. conosco bene il mercato immobiliare di entrambe le città per averci lavorato e vissuto, non investono i loro soldi e chiedono anche contributi a perdere come è accaduto per i palazzi dei Rolli

    Report

    Rispondi

  • Egoberto

    22 Ottobre 2015 - 21:09

    FIRENZE E GENOVA, due città dove ho vissuto e lavorato, conosco il loro mercato immobiliare abbastanza bene da poter dire che, se come scritto sopra verranno tassate certe "rendite", è GIUSTISSIMO ! Quanti di voi sanno che in entrambe le città ci sono numerose famiglie che detengono la proprietà di centinaia ed a volte anche di mille immobili, tra appartamenti, interi palazzi, ville, negozi ecc ?

    Report

    Rispondi

  • gescon

    22 Ottobre 2015 - 14:02

    Ci si può fidare di quello? Che senso dello stato ha? È in grado di promuovere benessere e sviluppo economico ? È in gradi di capire che la ricchezza si espande necessariamente così come la povertà è contagiosa. Meditate italiani e mandateli dove meritano.

    Report

    Rispondi

  • lucky52

    22 Ottobre 2015 - 14:02

    Quanto Berlusconi tolse l'ICI ( ava di IMU e TASI ) sulla prima casa tutta la sinistra levò gli scudi definendolo un pazzo irresponsabile; ora lo fa Renzi e basta vedere i commenti diventa un santo subito; certo che quelli di sinistra sono proprio dei gran buffoni. Togliere un po' di tasse sui pensionati invece no vero ?

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog