Cerca

Non si smuove

Fornero furiosa: "Penosi e vigliacchi, ditelo che...". Italiani condannati, un massacro senza fine

4
Fornero furiosa: "Penosi e vigliacchi, ditelo che...". Italiani condannati, un massacro senza fine

La politica che "inganna i cittadini con le promesse anziché parlare il linguaggio della verità" è "penosa e vigliacca". Parola dell’ex ministra del Lavoro, Elsa Fornero, che nel giorno del tavolo tra Governo e sindacati in un’intervista a La Repubblica, dice la sua sull’innalzamento a 67 anni dell’età pensionabile, che deve essere alzata altrimenti si ingannano i cittadini. Per l’ex ministra, lo stop del premier Paolo Gentiloni e del ministro all’Economia Pier Carlo Padoan al blocco dell’aumento dell’età, "risponde a un’esigenza di medio periodo nell’interesse generale e non appunto elettorale. Si è evitato di scaricare sui giovani il costo di un’operazione che avvantaggerebbe solo le generazioni più mature", sottolinea. E sull’ipotesi di esentare alcune categorie di lavoratori dall’innalzamento spiega: "Mi pare la strada giusta. Osservo che il Governo Monti dovette realizzare la riforma in venti giorni, mentre sono passati più di cinque anni senza che sia stato introdotto questo giusto correttivo. Dunque penso che sia una buona innovazione che può permettere a categorie sfortunate di non subire l’effetto dell’indicizzazione senza mettere a repentaglio la sostenibilità del sistema previdenziale"

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • balsamoditigre

    07 Novembre 2017 - 17:05

    Paolo Ricagliano....perfetta constatazione....concordo al 100%.

    Report

    Rispondi

  • milibe

    07 Novembre 2017 - 17:05

    vergognosa e arrogante

    Report

    Rispondi

  • Vigar

    07 Novembre 2017 - 17:05

    Ma che vuole ancora questa cariatide, tra lei e il suo "maestro" hanno rovinato l'italia. Grazie re giorgio, questo è uno dei tanti regali che ci hai fatto....

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

media