Cerca

Legge di stabilità

Casa, spunta mini-patrimoniale

Casa, spunta  mini-patrimoniale

Spunta la mini-patrimoniale nella legge di Stabilità, mentre tre miliardi di euro verranno utilizzati per ridurre le tasse in busta paga e renderla più pesante. La manova sarà varata domani, martedì 15 ottobre.. La Trise l'imposta che sostituirà l'Imu e la Tares nel 2014 sarà calcolata su tre componenti: il possesso dell'immobile, i servizi indivisibili, i rifiuti. Tra le ipotesi allo studio, secondo quanto scrive il Messaggero,  c'è anche il prelievo di 30-35 centesimi a metro quadrato per immobile. Ancora molti i nodi da sciogliere. Primo tra tutti se come base imponibile verranno prese in considerazione le attuali rendite catastali o i valori di mercato. Il grande problema è che il nostro catasto, così com'è non fotografa la situazione abitativa italiana in modo fedele. Per quanto riguarda gli altri due spezzoni della Trise (la Tari e la Tasi) la prima, pagata anche da chi è in affitto sarà aggaanciata al ciclo dei rifiuti urbani e sarà calcolata dai comuni in base ai volumi di smaltimento. Paga di più chi inquina di più. Sul tavolo c'è il nodo degli inquilini che sono chiamati al versamento. Secondo le prime ipotesi non dovrebbero pagare più del 25% rispetto al valore dell'intera imposta. La Tasi colpisce i beni indivisibili come l'illuiminazione stradale e i servizi di viabilità. Questa parte della tassa potrebbe subire forti riduzioni un base a parametri come il reddito familiare o il nmumero dei componenti che abitano l'immobile. Per quanto riguarda le modalità di pagamento la service tax sarà pagata in quattro rate di cui la perima tra gennaio e marxo e l'ultima a dicembre. Chi vuole può effettuare il saldo in un unico pagamento. 

Franceschini e i tagli -  "Senza tagli di spesa, impossibili sgravi a famiglie e imprese; chiederemo più sacrifici allo Stato che ai comuni". Lo dice in una intervista alla Stampa Dario Franceschini, ministro per i Rapporti con il Parlamento. "Questa volta - spiega - dovrà essere più lo Stato a dare in termini di contenimento della spesa, del sistema dei comuni e delle regioni, nei confronti dei quali anzi va allentato il patto di stabilità interno per consentire di spendere quello che hanno in casa facendo lavorare le imprese".  "Arriviamo a questo snodo - ha aggiunto il Ministro - alla fine di un percorso durato cinque mesi,nei quali abbiamo restituito 12 miliardi per il 2013-2015 dopo anni in cui i governi erano stati costretti solo a chiedere. E a pochi giorni dall’ultimo decreto con cui siamo rientrati sotto il limite del 3%. Quando mi guardo attorno e vedo il dibattito sui giornali e le richieste di forze politiche, ho l'impressione che non ci sia la consapevolezza di quanta strada ancora vi sia da percorrere prima che la crescita faccia  percepire in concreto i risultati". Secondo Franceschini, si può "lavorare su misure di crescita e ridurre la tassazione sul lavoro e sulle imprese. Ma per reperire le risorse necessarie sino a un miliardo o cinque, serviranno tagli di pari misura alla spesa pubblica che, ovviamente, non saranno indolori. Cosa inevitabile, dato che abbiamo scelto di fare la prima manovra dopo anni senza alcun prelievo fiscale sui cittadini e le imprese". 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • Romano_1939

    16 Ottobre 2013 - 22:10

    Sono forza italia Volevo d ire ai politici di dx che se permetteranno ancora una volta di aumentare le tasse e maggiormente sulle case, il mio voto e penso anche quello di tanti di dx, non ci sarà più Politici ci m....... dimiezzatevi lo stipendio chiudete le province diminuite del 5o % il vostro organico dimezzate lo stipendio al pubblico impiego ia pensioni d, oro via stipendi da favola Politici fate solamente s........

    Report

    Rispondi

  • ohmohm

    ohmohm

    16 Ottobre 2013 - 13:01

    perchè se succede una cosa del genere salta il governo. Mi fa ridere sentire ' L'IMU VIENE SOSTITUITA DA....' ma ci stanno prendendo per il culo ? Basta tasse, dimezzatevi lo stipendio parlamentari.... e lì che bisogna prendere i soldi!!!!!!!

    Report

    Rispondi

  • Lordtuscany

    14 Ottobre 2013 - 22:10

    Se fate passare una cosa del genere o l'irpef sulle seconde case finirà il centro dx italiano. Infatti perchè continuare a votarvi se poi tradite sistematicamente le promesse e soprattutto quando le proposte sull'imu del compagno bersani erano molto meglio di quelle che voterete voi? Almeno lui la patrimoniale la metteva sopra il milione ora su tutti che si somma all'imu. Tutto per salvare i villoni? Ci avete stufati

    Report

    Rispondi

  • arwen

    14 Ottobre 2013 - 14:02

    Perchè,l'IMU che cosa è?

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog