Cerca

L'editoriale

Vittorio Feltri, le Cinque giornate di Milano? Una montatura

27 Marzo 2018

1
Vittorio Feltri, le Cinque giornate di Milano? Una montatura

Dalle Cinque ottocentesche giornate di Milano sono trascorsi 170 anni e ancora ce le ricordiamo come un episodio di eroismo risorgimentale. Ieri sul Fatto Quotidiano, Alfio Caruso, già caporedattore del Giornale e del Corriere della Sera, ha dedicato un paginone per celebrare la rivoluzione attribuendola al popolo pur ammettendo, forse involontariamente, che fosse stata alimentata da nobili, nobilastri, borghesi ricchi sfondati e fighetti vari. La plebe in realtà con gli austriaci aveva trovato un piacevole accomodamento, avendo riconosciuto ai crucchi una grande abilità amministrativa e perfino politica.

                           Continua a leggere l'editoriale di Vittorio Feltri e compra una copia di Libero digitale

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • bozzicolonna

    30 Marzo 2018 - 10:10

    tutto il risorgimento fu voluto da nobili, nobilastri, borghesi ricchi sfondati e fighetti vari

    Report

    Rispondi

media