Cerca

Follie americane

Muore dopo aver vinto una gara
a chi mangia più scarafaggi e vermi

Edward Archbold, 32 anni, voleva vincere per portarsi a casa un serpente

Le autorità hanno disposto l'autopsia. In teoria le blatte e i vermi erano stati allevati in laboratorio ed erano considerati idonei come cibo per rettili
Muore dopo aver vinto una gara 
a chi mangia più scarafaggi e vermi
Un americano di 32 anni è morto dopo aver vinto una gara a chi mangiava più vermi e scarafaggi. E' accaduto in un rettilario della Florida, nella contea di Broward, dove venerdì sera Edward Archbold ha ingerito vermi e insetti per aggiudicarsi il premio che consisteva in un pitone del valore di 850 dollari. Dopo pochi minuti l’uomo ha iniziato a vomitare ed è stato portato via da un’ambulanza, ma all’arrivo in ospedale era già morto. E’ stata disposta un’autopsia per accertare le cause del decesso.   
La Ben Siegel Reptiles, il rettilario che organizzava la gara, aveva offerto diversi esemplari di pitone come premio a chi riusciva a mangiare più insetti in quattro minuti. "Quanti scarafaggi giganti ti mangeresti per una femmina di pitone palla?", si legge sulla sua pagina Facebook. Un legale della società ha assicurato che i vermi e gli insetti erano stati cresciuti in laboratorio ed erano considerati idonei quale cibo per rettili. Ai concorrenti era stata fatta firmare una liberatoria in cui sollevavano il rettilario da qualsiasi responsabilità.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • raucher

    10 Ottobre 2012 - 20:08

    credo che nessuno sentirà la mancanza di un tale deficiente che solo gli USA potevano produrre.

    Report

    Rispondi

  • franziscus

    09 Ottobre 2012 - 14:02

    tranquilli signori antiamericani, in quanto a stupidità, anche in italia e nel resto del mondo, non si scherza ! Inutile fare del razzismo, la stupidità non ha confini.

    Report

    Rispondi

  • routier

    09 Ottobre 2012 - 13:01

    Lui mangia scarafaggi io preferisco il maiale. Probabilmente sono entrambi nocivi alla salute tuttavia DEGUSTIBUS NON DISPUTANDUM EST.

    Report

    Rispondi

  • gilucas

    09 Ottobre 2012 - 13:01

    Sono molto dispiaciuto perchè provo piacere nel leggere questa notizia.

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog