Cerca

Editoriale al vetriolo

Il NY Times contro Wojtyla: "Coprì i pedofili, non è un santo"

Il quotidiano Usa contro la canonizzazione di Giovanni Paolo II

Il NY Times contro Wojtyla: "Coprì i pedofili, non è un santo"

Figura storica della Chiesa per il ruolo che ebbe nel crollo del comunismo. Intellettualmente coraggioso per le critiche che mosse al capitalismo anticipando il messaggio di Bergoglio. Ma santo no, proprio no. Perchè Papa Giovanni Paolo II per anni, se non decenni, chiuse gli occhi sugli abusi sessuali commessi dai prelati in tutto il mondo. Così, in un editoriale a firma di Maureen Dowd, il New York Times definisce "un errore" la scelta di santificare Karol Wojtyla. Di più: il Papa arrivò addirittura a proteggere in Vaticano il discusso cardinale di Boston Bernard Law, titolare della Diocesi dove erano avvenuti gli abusi sessuali più gravi nella Chiesa americana, letteralmente piagata dal fenomeno-pedofilia. Nel suo articolo la Dowd fa un paragone con l'altro Pontefice che domenica verrà santificato, Giovanni XXIII, sostenendo che la sua canonizzazione sia un atto di bilanciamento politico. in sostanza, secondo il NYT, benedetto XVI ha voluto fare santo il suo predecessore, considerato un conservatore come lui, ma ha cercato di prevenire le riserve su di lui elevando santo anche il "Papa buono".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • Aprile2016

    24 Aprile 2014 - 14:02

    ***Come aveva ragione Enriko Berlinguer quando disse a Giorgio Almirante durante un "incontro intimo" quanto segue: "Vedi carissimo Giorgiu, non è poi mica vero che tutti quelli che votano kommunista siano degli idioti (vedi tutti i ladri di korte, banchieri, lobby, industriali, preti, etc) ma, è PUR VERO CHE TUTTI GLI IDIOTI VOTANO KO0MMMUNISTA". Parole sante. GRANDE BERLINGUER!!!

    Report

    Rispondi

    • nick2

      24 Aprile 2014 - 16:04

      Eri presente anche tu, a quell’incontro intimo, vero? Comunque, dall’Europa, agli USA, dall’Africa al Giappone, l’opinione pubblica è fermamente convinta che in Italia tutti gli idioti votino Berlusconi. E tu, Aprile 2016, sei la conferma dell’esattezza di questa opinione.

      Report

      Rispondi

      • sparviero

        24 Aprile 2014 - 23:11

        Stai calmo compagno, ti sale la pressione e come diceva quel comico" Poi muori "

        Report

        Rispondi

      • blues188

        24 Aprile 2014 - 17:05

        Eppure leggendo le tue notevoli idiozie spesso confermi quanto detto da Aprile2016. Se poi l'opinione pubblica alla quale ti riferisci è quella dei rossi così trinariciuti, allora diventa una certezza.

        Report

        Rispondi

        • nick2

          24 Aprile 2014 - 17:05

          Blues, non voglio più infierire su di te, non c’è gusto, non mi diverto. Sei soltanto un poveraccio…

          Report

          Rispondi

        • sparviero

          24 Aprile 2014 - 23:11

          Quanto hai di pressione, ti vedo troppo alterato. Devi stare molto calmo.......

          Report

          Rispondi

  • doberman

    24 Aprile 2014 - 13:01

    Le solite lobby americane.........poi negli states c'è un presidente premio nobel per la pace.....quando dorme.......

    Report

    Rispondi

  • ortensia

    24 Aprile 2014 - 13:01

    E Dio cosa ne dice di tutta questa massa di santi che gli vengono imposti dal basso? Al papa polacco non resta che fare un vero miracolo, far spuntare una gambina ad un bambino mutilato per esempio. Chi metterebbe in dubbio la sua santita' se lo facesse? Mi sa pero' che, fino ad ora nessun santo si sia cimentato in un miracolo del genere. Vero Paolo Brosio?

    Report

    Rispondi

    • guidigio

      24 Aprile 2014 - 15:03

      Con tutto il rispetto per quanto lei dice e pensa, chi ha fede non ha bisogno di prove miracolanti, chi non l'ha possono portargli tutte le testimonianze e prove di questo mondo, troverà sempre un pretesto per dire che non è vero.

      Report

      Rispondi

  • nick2

    24 Aprile 2014 - 13:01

    Tobyyy, secondo te, Gesù aveva un comportamento più simile a quello di don Ciotti e di don Gallo o a quello dei prelati corrotti e razzisti a cui tu baci le pile? P.S. Braccio da Montone è un bananas come te. Lo puoi scoprire in primo luogo dal suo pseudonimo, poi dall'uso del termine "pervertiti".

    Report

    Rispondi

    • Aprile2016

      24 Aprile 2014 - 14:02

      ***A proposito di "bananas" che mi riferisci. Vedo da un po' di tempo, il tuo amiketto vendola, triste! Sikura-mente skarseggiano i brasileri con le "bananas" da 40 cm. Pistola, redimiti!* W l'Anarchia "no bombarola", lasciamola ai servizi deviati ed agli stolti imbecilli...come te.*

      Report

      Rispondi

Mostra più commenti

blog