Cerca

Classifica

La top ten dei Paesi più felici al mondo

La top ten dei Paesi più felici al mondo

Per il secondo anno consecutivo la Svizzera conquista il primo posto della classifica dei Paesi più felici del mondo. Secondo l'OECD, l'organizzazione per la cooperazione economica e lo sviluppo, gli abitanti della confederazione elvetica sono quelli che hanno il migliore stile di vita al mondo secondo la valutazione di 11 variabili, tra cui la possibilità di trovare un lavoro, la ricchezza media della popolazione e l'aspettativa di vita. Ecco quali sono gli stati più felici.

Svizzera - Al primo posto della classifica si trovano i cantoni svizzeri, considerati il massimo livello di benessere che si possa ottenere. I cittadini svizzeri si sentono sicuri nel mondo del lavoro, sono mediamente ricchi e l'aspettativa di vita è di più di 82,8 anni, la più alta al mondo.

Norvegia - Il livello di disoccupazione della Norvegia è bassissimo, solo il 3.5%. I lavoratori dichiarano mediamente di essere pagati bene e il loro stile di vita è alto. C'è inoltre un'altissima attenzione all'ambiente; gran parte della ricchezza del Paese deriva dal settore dell'energia pulita e il 96% degli intervistati ha dichiarato di sentirsi soddisfatto e sicuro della qualità dei prodotti.

Canada - Oltre ad avere un buon livello di occupazione e un elevato stile di vita, in Canada è molto forte il senso della comunità: il 94% degli intervistati ha infatti risposto positivamente alla domanda che gli chiedeva se avevano una persona a cui fare totale affidamento in caso di emergenza.

Danimarca - Come gli altri Paesi scandinavi, il governo danese gioca un grande ruolo nello stile di vita dei cittadini, garantendo un welfare invidiato da tutta Europa. Ogni cittadino danese spende circa 16 ore a settimana per attività ricreative e per relax - più di ogni altra nazione - garantendo così un perfetto rapporto tra lavoro e vita privata.

Austria - È lo stato in cui il livello di disoccupazione è più basso. Inoltre la qualità della vita è abbastanza alta e il 95% degli austriaci intervistati si sente sicuro e protetto dalla propria comunità.

Islanda - L'Islanda ha un ottimo livello di occupazione, ma quello che la porta così in alto nella classifica dei Paesi più felici del mondo è la forte rete sociale che fornisce un supporto reciproco tra le persone della stessa comunità; il 96% dei residenti ha infatti dichiarato di vivere in comunità molto unite e di poter contare su qualcuno in caso si emergenza.

Australia - Uno dei fattori positivi dell'Australia è che, nonostante le ore di lavoro siano mediamente di più rispetto agli altri stati - il lavoro è sempre ben retribuito e questo garantisce uno stile di vita abbastanza alto. A contribuire alla felicità degli abitanti è anche la grandezza delle loro case: gli australiani vivono infatti in abitazioni molto grandi e la media delle stanze per persona è di 2.3.

Finlandia - La Finlandia ha uno dei sistemi educativi meglio strutturati, tanto da garantire agli studenti Finlandesi di ottenere i posti migliori nel Pisa, il Programme for International Student Assessment.

Messico - L'economia messicana è cresciuta del 3.4% l'anno scorso, lo stile e la prospettiva di vita sono buoni e il livello di occupazione è alto, ma il Paese deve ancora lavorare molto su alcuni problemi che influenzano la viota dei cittadini, come la qualità dell'aria (Mexico City è stata spesso nominata come la città più inquinata al mondo) e il basso livello di sicurezza.

Olanda - In Olanda c'è un alto livello di occupazione, ma nonostante il lavoro i cittadini olandesi riescono a dedicare moltissimo tempo ad attività ricreative e allo sport (circa 16 ore a settimana).

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • demonshoffer

    12 Gennaio 2015 - 14:02

    Questa non è felicità, è benessere materiale, tanto è vero che in Norvegia la gente si suicida e l Olanda non è da meno

    Report

    Rispondi

  • coravieirabalalle

    25 Novembre 2014 - 12:12

    Ma daiiii !!!! In Brasile con tutte nostre problemi siamo sempre a ridere contenti!!!! La CH gia che abito qua è tutto in contrario!! Hanno sempre il muso!!! Sono arroganti prepotenti maleducati e suicide nati!!! Daiii

    Report

    Rispondi

  • marco53

    28 Ottobre 2014 - 14:02

    Sono scritte un sacco di cavolate. Il Messico? Ma quando mai? E l'Australia, la Nuova Zelanda dove li mettete? Ma fatela finita di inventare idiozie! La lista vera ve la farei io...e l'Italia che 20 anni fa era quasi in cima adesso è a livello del terzo o quarto mondo!

    Report

    Rispondi

  • aio_puer

    28 Ottobre 2014 - 11:11

    Come abbia fatto il Messico a finire nell'elenco non si capisce. Mi sa che hanno corrotto qualcuno della giuria: in questo hanno la mano felice.

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog