Cerca

Kamikaze

Strage in una scuola nigeriana, 78 morti

Strage in  una scuola nigeriana, 78 morti

Strage in Nigeria. In una scuola dello stato di Yobe, un kamikaze fintosi studente penetra nell'edificio all'ora dell'appello e si fa esplodere. Il bilancio drammatico è di 78 morti e 45 feriti, ma la stima potrebbe ancora aumentare nelle prossime ore. Terrificante le testimonianze dei sopravvissuti, trasportati in emergenza all'ospedale locale; come quella del 17enne Musa Ibrahim Yahaya, che ha dichiarato: "Stavamo aspettando l'intervento del preside, intorno alle 7.30, quando abbiamo sentito un rumore assordante e sono caduto, la gente ha iniziato a gridare e correre, ho visto sangue su tutto il mio corpo". 

Secondo un anonimo funzionario dell'obitorio, tutte le vittime hanno tra gli 11 e i 20 anni d'età. I genitori disperati, hanno preso a sassate i militari accorsi sul posto. L'ordigno, si pensa possa essere stato nascosto in uno zaino e a confermare questa teoria, ci sono le dichiarazioni dell'esercito nigeriano che proprio qualche mese fa, aveva riferito di aver scoperto nella città settentrionale di Kano una fabbrica di bombe in cui i materiali esplosivi venivano nascosti dentro gli zaini.  L'attentato non è stato ancora rivendicato ma si suppone possa essere stato opera del gruppo terroristico islamico Boko Haram, che vuole creare un “califfato” islamico nel nord della Nigeria e trova nelle scuole il suo bersaglio preferito. Non a caso lo stato di Yobe è tra i tre della Nigeria, in cui è in vigore lo stato d'emergenza deciso dal governo di Abuja per far fronte alle violenze del gruppo islamico.   

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog