Cerca

Nantes, auto contro pedoni: 10 feriti. L'incubo del terrorismo islamico

Almeno 10 persone sono rimaste ferite, due delle quali in modo grave, dopo essere state investite da un'auto, piombata su un mercato di Natale al centro di Nantes, in Francia. L'uomo alla guida, secondo quanto riferito dalla polizia, "subito dopo si è inferto almeno una coltellata", ed è seriamente ferito. Il sospetto è che si tratti di un nuovo attentato ispirato al fondamentalismo islamico e all'appello del Califfato dell'Isis di colpire l'occidente in ogni modo possibile. Non vere e proprie cellule terroristiche, dunque, ma azioni affidate a "cani sciolti", un po' come accaduto in Australia una settimana fa. In Francia si tratta del secondo episodio nel giro di 24 ore: domenica sera un'auto è piombata contro pedoni a Digione. In quel caso, le autorità hanno riferito che l'autore dell'attentato era affetto da una "patologia psichiatrica". L'uomo si era gettato sui passanti gridando "Allah è grande".

Il caso a Glasgow - Differente, invece, sarebbe l'origine del fatto analogo accaduto qualche ora prima in Scozia, dove a Glasgow un camion della nettezza urbana ha travolto pedoni uccidendo sei persone. Dopo le prime ricostruzioni, in cui non si escludeva l'ombra del terrorismo islamico, le autorità tendono a spiegare la tragedia con un malore del guidatore dell'automezzo.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • alkhuwarizmi

    23 Dicembre 2014 - 13:01

    Dedicato a tutti gli Occidentali adoratori dell'Islam, pacifisti, sostenitori della società multietnica, multirazziale, multireligiosa, dell'incontro tra le "culture", arcobalenisti, simpatizzanti di moschee, centri coranici, fino alla follia delle università, sinistri e black-liberal amici della peggiore razza che affligge il mondo attuale, come peraltro sempre ha fatto nella storia.

    Report

    Rispondi

  • Gios78

    23 Dicembre 2014 - 00:12

    Ogni fatto come questo ci avvicina di un passo allo sterminio di tutti gli islamici

    Report

    Rispondi

  • fisis

    22 Dicembre 2014 - 22:10

    Certo, che i terroristi islamici non abbiano tutte le rotelle a posto è ovvio. Qui però mi sembra che si stia tentando di mettere la testa siotto la sabbia. Ma ignorando o sottovalutando il fenomeno, per non spaventare l'opinione pubblica, porterà a conseguenze peggiori e disastrose.

    Report

    Rispondi

blog