Cerca

Il caso

Bimbo di due anni trova un preservativo usato nel biscotto, ora rischia l'Aids

Bimbo di due anni trova un preservativo usato nel biscotto, ora rischia l'Aids

A due anni, un bimbo è stato sottoposto agli esami per le Malattie Sessualmente Trasmissibili (MST), tra cui l'Hiv. Nei biscotti che stava mangiando c'era un preservativo usato. E' accaduto nella Repubblica della Federazione Russa del Tatarsten. La mamma del bambino ha raccontato l'accaduto a una tv locale. Mentre il piccolo stava mangiando un pacchetto di wafer, riporta il The Sun, si è accorta che aveva qualcosa di strano in bocca. Dopo avergli fatto sputare il biscotto, la scoperta. Il bambino stava masticando un preservativo usato.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • maxdemax

    maxdemax

    22 Ottobre 2015 - 20:08

    UNA CAZZATA non serve neanche essere eeganti... E' UNA CAZZATA TOTALE

    Report

    Rispondi

  • drdave

    22 Ottobre 2015 - 10:10

    Scientificamente impossibile. A patto che il "proprietario" fosse sicuramente sieropositivo, il Virus HIV, a contatto con l'aria, muore dopo circa 15 minuti, diventando totalmente innocuo per l'uomo. Eventualmente il bimbo può essersi preso dei "funghi", molto più resistenti, ma l'AIDS è impossibile.

    Report

    Rispondi

blog