Cerca

Minaccia islamica

Bruxelles, caccia a due uomini: "Hanno una bomba, pronti a fare una strage"

Bruxelles, caccia a due uomini:

Una giornata pazzesca, a Bruxelles, dove domina il terrore. Fermi i metrò, chiusi i cinema, annullati i concerti. Un coprifuoco, assoluto, l'esercito in strada. Le autorità ritengono imminente un attentato. Ma non è tutto: gli inquirenti, infatti, sono alla caccia di almeno due uomini, uno dei quali trasporterebbe una bomba come quelle azionate dai kamikaze negli attacchi a Parigi. Uno di questi due uomini, inoltre, sarebbe Salah, il terrorista latitante e ricercato per le stragi a Parigi. La notizia è stata rilanciata dal sito Le Soir.

Le testimonianze - E sarebbe proprio l'informazione relativa ai due uomini in fuga con la bomba ad aver spinto le autorità a blindare Bruxelles, innalzando l'allerta al massimo livello. I media, inoltre, ricordano che uno dei due amici che hanno riportato Salah da Parigi a Bruxelles, sabato scorso, ha detto di averlo visto "molto nervoso" e con un vestito molto grosso, come se avesse "una cintura esplosiva o qualcosa del genere". La tensione, insomma, è allo spasmo.

Le misure - Il governo ha invitato i cittadini ad essere "vigili e prudenti", e a non recarsi in "strade e centri commerciali, a manifestazioni e in tutti i luoghi in cui può esserci assembramento della popolazione". Nel corso delle perquisizioni delle ultime ore sono stati scoperti esplosivi e prodotti chimici utilizzati per confezionare ordigni. Sei uomini sono stati fermati. Il premier belga, Charles Michel, ha spiegato: "C'è il rischio di attentati simili a Parigi, gli obiettivi potenziali sono centri commerciali, trasporti comuni, grandi eventi, che saranno annullati per consentire di risparmiare forze dell'ordine". Un incubo, a Bruxelles. Un incubo che, per ora, sembra non avere una fine.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog