Cerca

Venti di guerra

Obama dichiara guerra a Putin: la mossa che umilia la Russia

L'accordo Obama e Putin contro l'Isis:  cosa vogliono fare contro il Califfo

Uno schieramento impressionante di forze. Tank, truppe e veicoli corazzati lungo il confine est della Nato per prevenire ogni tipo di aggressione da parte della Russia. Un dispiegamento di forze armate che, come spiega il Wall Street Journal, non si vedeva dalla fine della Guerra Fredda. La Casa Bianca ha già approvato le linee generali del piano che dovrebbe partire nel febbraio 2017 stanziando 3,4 miliardi di dollari.

Il piano prevede il dispiegamento di circa 4.200 soldati tra sei stati membri della Nato nell'Europa dell'est: Lituania, Estonia, Lettonia, Polonia, Romania e Bulgaria. Il generale Ben Hodges, comandante delle forze americane in Europa, ha spiegato come l'obiettivo sia proprio quello di creare "una presenza costante" di forze americane lungo i confini est della Nato. Il vice segretario alla Difesa, Robert Work, ha precisato che il nuovo piano dovrebbe tranquillizzare i Paesi dell'est europeo "preoccupati dalla mire espansionistiche della Russia dopo l'intervento in Ucraina".

 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • jasonsure

    14 Aprile 2016 - 14:02

    e dove sarebbe la mossa che umilia? Ma vai va tu sai dove

    Report

    Rispondi

  • nippur62

    14 Aprile 2016 - 13:01

    Si vede che gli americani hanno soldi da buttare e come al solito non hanno capito una mazza!

    Report

    Rispondi

  • erregalbiati

    31 Marzo 2016 - 12:12

    La giustificazione sarebbe la Crimea,che storicamente è sempre stata Russia e che comunque hanno fomentato loro così come le primavere arabe, Afganistan, Libia, talebani ,Isis, Arabia Saudita, Qatar, Yemen, ecc: la politica del caos! Sono dei veri guerrafondai e venditori porta a porta di armi

    Report

    Rispondi

  • insorgi

    31 Marzo 2016 - 11:11

    Attenzione Presidente Obama. I russi non sono i Navajo i Wailaki e gli Apache.

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog