Cerca

Adolf Hitler compie tre anni

Pasticcere gli nega la torta

Adolf Hitler compie tre anni
Hanno scoperto che aveva chiamato il figlio Adolf Hitler quando ha ordinato una torta per il terzo compleanno del pargolo. Ma una pasticceria del supermercato di Greenwich, nel New Jersey, uno Shoprite, si è rifiutata di fare quel dolce, ordinata da papà Campbell, con la scritta «Happy birthday Adol Hitler», e  la vicenda è finita inevitabilmente su internet, fra le spiegazioni del fornaio, le proteste della famiglia Campbell e una pioggia di mail divise fra chi si scandalizza per la scelta di quel nome inquietante e chi invece rivendica la libertà dei genitori nell’assegnare un nome per quanto imbarazzante.
La vicenda, pubblicata sul quotidiano Express-Times, ha ovviamente avuto una grande risonanza negli Stati Uniti. Non tanto per la torta mancata, quanto per l'eccentrica scelta del nome dato dal padre al suo terzogenito. I genitori del bambino sono stati letteralmente sommersi da e-mail e lettere di indignazione. "Come si può chiamare Adolf Hitler il proprio figlio?", è stata la domanda più ricorrente. Esterrefatti mamma e papà, che non riescono a capire dove stia il problema: "Non possono nemmeno fare una torta per un piccoletto di tre anni? È una cosa molto triste. Si deve accettare un nome; un nome è un nome. Mio figlio non crescerà facendo le cose che ha fatto Hitler".


Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • kompre

    18 Dicembre 2008 - 11:11

    Se ho capito bene, questa famiflia non fa di congnome Hitler, ma Campbell. Averlo chiamato in quel modo allora è una provocazione, ed il pasticcere è leggittimato a rispondere a tale provocazione con il proprio rifiuto. Si parla d libertà di dare ad un figlio il nome che si vuole (tanto poi i problemi li avrà lui), e allora bisogna anche tutelare la libertà di indignarsi di fronte ad una simile operazione. Se il padre si fa meraviglia di quel che è successo è un ipocrita che sapeva fin da quando lo ha chiamato così che problemi poteva comportare. Se l'è cercata, ora non si lamenti.

    Report

    Rispondi

  • babybaffy

    17 Dicembre 2008 - 19:07

    Io ho conosciuto un tipo che si chiamava "Becco Felice " non c'è stato mica tutto stò casino !! ognuno chiama i figli come cavolo vuole, comunque è sempre meglio chiamarlo Adolf Hitler che Iosif Stalin !!!!

    Report

    Rispondi

blog